Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Lukaku show, col Belgio una tripletta per l'Inter: "Pronto a dimostrare quello che ho dentro"

Lukaku show, col Belgio una tripletta per l'Inter: "Pronto a dimostrare quello che ho dentro"TUTTO mercato WEB
© foto di Image Sport
sabato 25 marzo 2023, 10:30Serie A
di Tommaso Bonan

"Non è stata una partita facile, ma siamo soddisfatti. Abbiamo giocato bene. Sono molto felice di poter giocare tanti minuti e mostrare al mondo là fuori ciò che posso dare". Uomo copertina nella vittoria del Belgio in Svezia, Romelu Lukaku parla così dopo la tripletta personale che ha regalato la prima vittoria nelle qualificazioni a Euro2024. Uno 0-3, in casa di Ibrahimovic, che ridà smalto all'attaccante dell'Inter che non segnava con la maglia della Nazionale da un anno e mezzo. "Mi sento un riferimento di questo Belgio - le parole di Big Rom riportate da HLN -. Durante gli allenamenti ho cercato di coinvolgere i giovani e mostrare loro che il duro lavoro ripaga sempre. Non avrebbe senso urlargli contro o maltrattarli, so cosa vuol dire debuttare perché sono stato nei loro panni qualche anno fa. Hanno fatto tutti bene e ora possiamo esultare, anche se da lunedì il focus dovrà essere sulla Germania. Possiamo vincere".

Non manca un commento anche sul debutto del nuovo ct Domenico Tedesco: "Abbiamo giocato in modo più offensivo con lui. Non c'è stato molto tempo per lavorare, ma sono felice. Il cambiamento non è un male, se viene supportato dai risultati. I Mondiali? Mi hanno deluso molto. Ci siamo fatti irretire e distrarre dal rumore esterno e dalle critiche, ma non ci siamo mai disuniti come squadra. Si è visto anche in questa partita: appena ho segnato, tutti sono corsi ad abbracciarmi come una famiglia. Ora dovremo mantenere questo spirito".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile