Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Milan e Inter, portieri a confronto: Maignan è il migliore dell'anno, Handanovic rinnova

Milan e Inter, portieri a confronto: Maignan è il migliore dell'anno, Handanovic rinnova
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 22 maggio 2022, 13:08Serie A
di Andrea Losapio

Oggi potrebbe arrivare un titolo inaspettato per il Milan, soprattutto pensando a quello che è successo dodici mesi fa. Il miglior portiere dell'Europeo, Gianluigi Donnarumma, salutava i rossoneri per diventare il nuovo portiere del Paris Saint Germain, con Maldini e Massara che hanno deciso di dare le chiavi della porta a Mike Maignan, portiere campione di Francia con il Lille. Potrebbe essere stata una grandissima intuizione, perché se è vero che Donnarumma è comunque uno dei migliori della sua generazione - se non il più forte - non c'è nessun dubbio su quello che ha fatto il francese durante la stagione. La verità è che la tranquillità data da Maignan - che ha chiuso la porta da gennaio in poi, subendo davvero pochi gol - non è cosa da poco e probabilmente l'Inter non l'ha mai avuta.

Handanovic in bilico.
Dall'altra parte il portiere sloveno è stato in bilico praticamente per tutta la stagione, fra un rinnovo che non arrivava e qualche errorino di troppo. Poi ci sono le critiche, perché troppo spesso "fermo" sui tiri da lontano, sperando che escano o finiscano sui pali. Così la sensazione che il doppio confronto con presente e futuro possa avere dato qualche problema ma quando è entrato in campo Radu si è vista la differenza, anche se un pelo sfortunato perché mai impegnato.

La differenza in porta?
Forse è proprio questo che traccerà, alla fine, il solco fra chi vince e chi perde. Un portiere fenomenale che è stato senza dubbio il migliore della stagione, l'altro che lo è stato ma che non ha trasmesso la stessa tranquillità di qualche anno fa. Ora Handanovic ha rinnovato, c'è però già un altro portiere come Onana. Si vedrà il dualismo della prossima annata.