Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Milan, Pioli: "Bilanci limitati dopo 3 mesi. De Ketelaere? Un centrocampista che deve svariare"

Milan, Pioli: "Bilanci limitati dopo 3 mesi. De Ketelaere? Un centrocampista che deve svariare"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 5 dicembre 2022, 08:30Serie A
di Dimitri Conti

Avete perso qualcosa a centrocampo? Risponde Stefano Pioli, allenatore del Milan, direttamente dagli studi di Sky Sport: “Abbiamo caratteristiche più offensive, vedi l’inserimento di un trequartista come De Ketelaere in un ruolo che nel finale della scorsa stagione ricoprivano Kessie o Krunic. A volte c’era Rebic, altre Diaz… Abbiamo provato a forzare qualche situazione. Lo stesso Kalulu terzino forse ci ha tolto qualcosa in costruzione, in uscita. L’obiettivo da darci è riuscire a palleggiare di più nella metà campo avversaria. Una grande squadra deve palleggiare ma avere due-tre giocatori all’attacco della profondità ogni passaggio. La squadra sta provando a diventare completa, dobbiamo poter sbagliare e capire ma ora è il momento di arrivare a un livello superiore. E possiamo farlo ”.

L’inserimento dei nuovi, che ancora stanno mancando, vi può aiutare?
“Ci sta. Però ci sono anche delle caratteristiche… Tenere fermo Theo, dirgli di non andare avanti, è difficile. E quindi hai vantaggi ma in altre situazioni sei meno preciso. Avere un centrocampista sulla trequarti ti dà sicuramente più forza nei contrasti, ma quest’anno non sono peggiorati i numeri difensivi. Parliamo soprattutto di De Ketelaere, Thiaw e Vranckx, ragazzi che sono arrivati tre mesi fa… Con la sosta Mondiale stanno facendo dei bilanci che sono troppo limitati. In tre mesi è impossibile che un giovane, portato via da un’altra realtà, si adatti subito a questo campionato. Secondo me CDK è un centrocampista che deve svariare e io gli do libertà. Certo, senza palla un compito deve averlo come tutti. In Belgio giocava da solo, adesso deve tenere conto degli spazi e di chi altro li occupa”.

Primo piano
TMW Radio Sport