Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Napoli, Meluso: "Critiche esagerate. Nessun appagamento, faremo un bel percorso"

Napoli, Meluso: "Critiche esagerate. Nessun appagamento, faremo un bel percorso"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 20 settembre 2023, 20:22Serie A
di Pierpaolo Matrone

Mauro Meluso, direttore sportivo del Napoli, prima della partita di Champions League contro lo Sporting Braga è intervenuto al microfono di Mediaset Infinity+: "L'ambizione è andare più avanti possibile, è un'ambizione legittima per la squadra campione d'Italia che ha vinto lo Scudetto con 16 punti di vantaggio. E' una squadra da un potenziale elevato, quindi è giusto essere ambiziosi, anche se in Champions League ci sono le migliori squadre d'Europa".

Crede che ci siano state troppe critiche in questi giorni?
"Ha detto bene Mario Rui ieri in conferenza. La squadra è rimasta pressoché simile, le critiche sono state esagerate. A Genova è stato fatto un piccolo passo indietro, ma ci sono tanti calciatori di livello internazionale e la squadra, ne siamo certi, si riprenderà".

Ha visto la reazione al cambio di Kvaratskhelia? Quali sono gli interventi che si possono fare per calmare un po' gli animi? Tocca a lei?
"Ha avuto un atteggiamento normale, quando uno viene sostituito spesso non digerisce la sostituzione. Non c'è stato nessun tipo di problema, è un ragazzo straordinario, come tutto il gruppo. Il nervosismo c'è stato col Genoa perché la squadra non ha fatto benissimo, ma nelle altre partite lo spartito è stato un po' quello dell'anno scorso, con grande determinazione e attenzione al collettivo e non all'io. Penso che i ragazzi torneranno quelli".

Sul momento.
"Ho sentito parlare di appagamento, di un senso di sazietà, io invece dico che questi calciatori sono di levatura mondiale, hanno qualità tecniche e umane straordinarie e credo che non possano sentirsi appagati. Magari sentiranno un po' questa responsabilità, ma è una cosa fisiologica. Sono convinto che faremo un bel percorso. La squadra è rimasta la stessa in tante componenti, è ben guidata e ha ottime possibilità di fare grandi percorsi sia in Champions League che in campionato".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile