Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Napoli-Torino 1-0, le pagelle: Insigne sbaglia un altro rigore. Osimhen vola, Bremer lo limita

Napoli-Torino 1-0, le pagelle: Insigne sbaglia un altro rigore. Osimhen vola, Bremer lo limitaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
lunedì 18 ottobre 2021 06:25Serie A
di Michele Pavese

NAPOLI-TORINO 1-0: 81' Osimhen

NAPOLI (pagelle a cura di Pierpaolo Matrone)

Ospina 7 - Non viene sollecitato molto, ma quando viene interpellato la risposta è sempre quella: "Presente". Due parate fondamentali su Brekalo, di cui una difficilissima e prosegue così il magic moment, mantenendoancora la rete inviolata. On fire.

Di Lorenzo 7 - Puntuale nello svolgimento delle sue mansioni difensive, guadagna anche il calcio di rigore nel primo tempo e realizza la rete annullata per fuorigioco dal VAR. Sempre titolare, sempre fondamentale.

Rrahmani 7 - Mai un errore, mai neanche una leggera sbavatura. Dove deve intervenire, lui c'è. Altra grande prestazione.

Koulibaly 6,5 - Un paio di volte sbaglia il tempo della chiusura: una rarità in questa stagione. Due piccoli svarioni in mezzo a tante cose buone, tra cui la partecipazione da regista offensivo all'azione del gol-vittoria.

Mario Rui 6 - In certe situazioni pare perdere testa e brillantezza ed è precipitoso nelle decisioni di gioco. Accompagna sempre l'azione offensiva e si regala anche un assist poi cancellato dal VAR.

Zambo Anguissa 6,5 - L'ennesima gara senza macchie. Quando ha la palla, la tratta con i guanti, nascondendola agli avversari e mostrando un'eleganza che in pochi credevano avesse. A questo ci aggiunge passaggi sempre precisi, anche quelli più complicati. Il centrocampista che tutti vorrebbero.

Fabian Ruiz 6 - Fa fatica ad entrare in partita perché la marcatura di Linetty è fissa e asfissiante. Ma pian piano si svincola, trova gli spazi e fa da metronomo, come al solito nel nuovo ruolo da regista.

Zielinski 5,5 - Svaria su tutto il fronte offensivo, ma anche stavolta non incide come in passato. Un paio di buone giocate e poco altro, troppo poco per uno come lui. Dal 71' Mertens s.v.

Politano 5,5 - Per un frangente di primo tempo va in confusione e accumula errori. Ma corre tanto, come sempre, e la lucidità a volte può mancare. Dal 60' Lozano 6 - Non ha le ruote giuste, scivola più di una volta, ma sfiora il gol con un destro a incrociare che s'infrange sul palo. Dall'89' Juan Jesus s.v.

Osimhen 7,5 - Ogni giorno che passa il Napoli è sempre più Victor-dipendente. Si carica la squadra sulle spalle, ingaggiando un duello con Bremer che è un osso durissimo. E' la soluzione a ogni problema: se c'è da tenere palla si va da lui, se c'è da puntare la porta si va da lui

Insigne 5 - Un rigore calciato malissimo, secondo errore di fila dal dischetto, terzo in stagione su cinque calciati, sesto su ventisei totali in Serie A. Il 'tiraggiro' che non gira mai. Le rifiniture imprecise e le scelte sbagliate. Il sacrificio in fase difensiva non manca mai, ma non basta. Serata no. Dal 71' Elmas s.v.

All. Luciano Spalletti 7 - Altra gara preparata alla grande. "Impatto, non contatto", urla nel tunnel degli spogliatoi. Ed è questa la ricetta: cerca di non metterla sui duelli, ma sulla concentrazione, sulla determinazione, puntando sugli spazi che il Torino venendo uomo su uomo per forza avrebbe lasciato. Alla fine ha ragione lui, ancora una volta.

TORINO

Milinkovic-Savic 7 - Insigne calcia male, lui ringrazia e blocca in due tempi. Qualche uscita "spericolata" ma dà sensazione di sicurezza. Non può nulla sulla rete di Osimhen

Djidji 6,5 - Fa un grande lavoro su Insigne, un paio di chiusure sono decisive. Va in difficoltà solo quando Anguissa dà una mano al capitano.

Bremer 6,5 - Il duello con Osimhen è uno dei più interessanti della partita. Il Napoli verticalizza molto, il brasiliano tiene botta con grande personalità e velocità.

Rodriguez 6 - Politano non è in una grande serata, l'ex difensore del Milan fa buona guardia e non rischia praticamente nulla. Quando entra Lozano, cominciano i problemi. Juric capisce e lo toglie, anche perché era ammonito. (Dal 66' Buongiorno 5,5 - Sfortunato nei rimpalli che generano la rete decisiva. Aveva chiuso bene su Mertens, poi non riesce a contrastare Osimhen)

Singo 6 - Un paio di spunti molto interessanti, Mario Rui non riesce quasi mai a tenerlo. Nella ripresa bada più a contenere e non si vede quasi mai.

Mandragora s.v.. (Dall'8' Kone 5,5 - Discreto impatto, poi va nel pallone dopo aver provocato ingenuamente il rigore. Dall'89' Warming s.v.).

Lukic 5,5 - Doveva giocare sulla trequarti, fa il regista basso. Non si vede quasi mai ma il suo lavoro sporco aiuta a mantenere gli equilibri della squadra di Juric.

Aina 6 - Di Lorenzo è molto più intraprendente di Mario Rui, ma per fortuna Politano non crea pericoli. Così, il nigeriano se la cava piuttosto bene.

Linetty 5,5 - Per due volte si libera al tiro ma i compagni, in contropiede, lo ignorano. Lavora tra le linee ma non riesce a incidere come vorrebbe. (Dal 67' Pobega 6 - Tanta foga e anche un cartellino. Entra con grande voglia).

Brekalo 6,5 - Scalda i guantoni di Ospina con una gran conclusione dal limite. Nel finale di frazione conduce due contropiede pericolosissimi ma sbaglia sempre la scelta. Giocate d'autore anche nella ripresa ma si perde sul più bello.

Sanabria 6 - Tornato per ultimo, schierato ugualmente da Juric. Il paraguaiano fa tanto movimento e crea un paio di presupposti pericolosi. Non poteva chiedere di più al suo fisico. (Dal 67' Belotti 6 - Un ritorno atteso. Prova a farsi valere contro Koulibaly, anche fisicamente. Nessuna paura e questo è un buon segno).

Allenatore: Ivan Juric 6,5 - Un'altra bella prova della sua squadra, ma ancora una volta arriva una cocente delusione nel finale. Come contro la Juve, più o meno allo stesso minuto: sintomo che questo Torino deve rimanere concentrato fino alla fine e non può concedersi distrazioni. La strada è tracciata, ora bisogna raccogliere soddisfazioni.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000