Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Nessun gol dopo i primi 45' di Atalanta-Fiorentina. Il VAR salva Kouame dall'espulsione

Nessun gol dopo i primi 45' di Atalanta-Fiorentina. Il VAR salva Kouame dall'espulsioneTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca 2022
domenica 2 ottobre 2022, 18:47Serie A
di Dimitri Conti

Finito senza gol, e senza neanche troppe situazioni tali da poterne creare, il primo tempo del Gewiss Stadium tra Atalanta e Fiorentina. Partita che ha visto iniziare meglio i viola, capaci di mantenere a lungo il pallino del possesso e di affacciarsi diverse volte dalle parti di Sportiello nella prima mezz'ora, anche se prevalentemente con conclusioni dalla distanza. La più pericolosa di Saponara, che rischia di generare una pericolosa carambola nonostante un tiro piuttosto centrale.

Dopo l'inizio viola, ecco la Dea
Scavallata la metà della prima frazione, però, inizia a venir fuori anche la squadra di Gasperini. Se la Dea non sta ancora trovando risposte dai tre calciatori più offensivi (il migliore dei quali è fin qui Lookman), ci pensano centrocampisti ed esterni a provare a far male, come Koopmeiners prima o Soppy poi, nei pressi dell'intervallo.

Kouame salvato dal VAR
Appena prima, un episodio possibilmente decisivo che ha visto l'intervento del VAR: per via di una gamba troppo alta di Kouame su De Roon, l'arbitro Irrati aveva espulso Kouame con un rosso diretto. Decisione sulla quale è intervenuta la video-assistenza: stabilito che il tocco fosse molto lieve, nel caso ci sia stato, il direttore di gara è tornato sui suoi passi e ha lasciato le due squadre in parità numerica. Così come nel risultato, di 0-0 dopo i 45 minuti inaugurali.