Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Rocchi sul rigore in Venezia-Bologna: "Mi sono arrabbiato, ma Marinelli ha potenzialità"

Rocchi sul rigore in Venezia-Bologna: "Mi sono arrabbiato, ma Marinelli ha potenzialità"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
martedì 24 maggio 2022, 11:55Serie A
di Ivan Cardia

Nella conferenza stampa di fine stagione, Gianluca Rocchi, designatore degli arbitri, torna sulla direzione di gara di Marinelli, fermato dopo il rigore (inesistente) concesso per il contrasto Medel-Aramu in Venezia-Bologna: "Mi sono arrabbiato perché è caduto su una cosa semplice, è l'unica spiegazione che mi riesco a dare di questo episodio. L'assistente gli chiama rigore-rigore, quindi c'è un concorso di colpa. Marinelli ha dei picchi caratterialmente, è la sua forza ma anche la sua debolezza: quando sei eccessivo rischi di commettere errori ed è la prima cosa che gli abbiamo detto. Quando mi chiedete perché non facciamo ascoltare gli audio, è perché non tutti sono puliti o puoi pensare di trattenerti dal parlare, soprattutto se ne hai. Dieci che ti vengono tutti addosso. La frittata è completata dal fatto che non comunichi al VAR la decisione che prenderà, è un errore procedurale che non va bene. Il secondo problema è che si tratta di una lotta che ha con la sua decisione, ma anche con dei dati oggettivi, perché lui si trova un contatto che è un normale contatto di gioco, né rigore né simulazione. Però non possiamo crocifiggere un ragazzo in crescita, con delle potenzialità, per un errore".