Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Sabatini conferma Liverani alla guida della Salernitana: "La sua panchina è ben salda"

Sabatini conferma Liverani alla guida della Salernitana: "La sua panchina è ben salda"TUTTO mercato WEB
© foto di TuttoSalernitana.com
martedì 27 febbraio 2024, 18:23Serie A
di Raimondo De Magistris

La panchina di Fabio Liverani non è in discussione. A dirlo, nel corso di una intervista concessa ai microfoni di 'Radio Serie A', il direttore generale della Salernitana Walter Sabatini: “Non è in bilico. La sua è una panchina salda. Abbiamo scelto Liverani per le sue capacità, per quello che sta mostrando già in allenamento e in campo. Penso anche alla partita persa dolorosamente con il Monza ma nella quale abbiamo visto che c’è un allenatore in panchina che ha lanciato messaggi positivi, responsabilizzazione della squadra. Adesso gli serve anche un pizzico di fortuna perché contano i risultati e non le chiacchiere. Succederà, ne sono sicuro".

Sulla decisione di mandare la squadra in ritiro, questo il pensiero di Sabatini: "Ma non è punitivo, servirà per unire le forze. Quello punitivo è un’invenzione bellica che non ha senso. Adesso serve cementare all’interno dello spogliatoio un modo di vivere e un modo di essere. Ora è un’idea che va sostenuta e implementata aumentando la nostra autostima e provando a fare un’impresa a ora impossibile. Gli ultimi risultati hanno fatto crollare le speranze. Ho il diritto di crederci ancora perché vedo calciatori con margini di miglioramento importantissimi".

Infine, un pensiero sul presidente della Salernitana: "Danilo Iervolino è forse l’ultimo degli imprenditori italiani a mettere tanti soldi nel calcio. Lui lo fa con intelligenza, con devozione perché innamorato della città e della squadra. Dispiace che venga offeso perché non merita questo trattamento. Lui è molto intelligente e merita rispetto oltre che i tifosi gli devono rispetto. Ma non sono il parafulmine di nessuno perché si protegge da solo. Al presidente ho semplicemente detto che sarò con lui in qualsiasi emergenza o qualsiasi scenario. La Salernitana sarà la mia ultima squadra. Non sono ingenuo nel dire in che pasticcio mi sarei buttato. E nel pasticcio mi ritrovo fino al collo e me la godo perché amo Salerno".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile