Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Sassuolo, Dionisi: "Ce la siamo complicata da soli, ma alla fine siamo stati premiati"

Sassuolo, Dionisi: "Ce la siamo complicata da soli, ma alla fine siamo stati premiati"TUTTO mercato WEB
lunedì 6 marzo 2023, 21:10Serie A
di Edoardo Zeno

Alessio Dionisi ha commentato Sassuolo-Cremonese ai microfoni di DAZN: "Laurienté è un ragazzo introverso. E' arrivato in punta di piedi ma sappiamo che ha grandi qualità. Può fare di più e io mi aspetto di più. Può essere ancora più continuo e diventare ancora più determinante. Ci siamo complicati la partita da soli. Abbiamo fatto bene il primo tempo. Poi un errore ci ha condizionato ci ha fatto abbassare e abbiamo dato coraggio alla Cremonese se. Poi siamo stati premiati. Chi è entrato lo ha fatto molto bene".

C’è stato un rilassamento all’intervallo?
“C’è stato un errore sul loro gol e da lì è diventata una partita diversa. Loro calciavano a 70 metri e noi non abbiamo struttura. Questo ha condizionato un po’ lo svolgimento. Non avrei mai pensato a un finale del genere. Dovremmo ricordarcelo e avrei preferito restare sul 2-0".

Cosa dice questa partita?
"Abbiamo dimostrato spirito di squadra. Ai ragazzi avevo detto che era una partita importante. Avevamo ricevuto troppe critiche. I nostri terminali offensivi hanno giocato 6 partite insieme in stagione. Mi sento soddisfatto. Siamo stati premiati in una partita che ci eravamo complicati da soli".

È la Cremonese che si aspettava?
"Mi aspettavo una Cremonese più aggressiva. Per questo ho messo un centrocampo con più qualità. La punizione di Lauriente ci ha aperto un po’ i varchi. Siamo stati bravi ad adattarci alla Cremonese. Abbiamo fatto la partita che dovevamo nel primo tempo, nel secondo è stato tutto diverso. Questo è il calcio. Chi ha visto la parità si è divertito, noi dal campo un po’ meno".

Cosa è successo con Zortea?
"E' esuberante. Ogni tanto i giovani dovrebbero imparare prima ad ascoltare e poi a parlare. Ma è perdonato".

Un commento sulla rete di Frattesi?
"Il gol è una non giocata. Da lì si scarica. E poi tutti i compagni lo hanno abbracciato. Questo è l’importante. La squadra è tutta insieme, panchina compresa è questo è un grande valore. E infatti oggi la partita l’hanno decisa quelli che sono entrati dalla panchina".

Come ha visto Pinamonti?
"L’ho visto benissimo. Non giocava da tempo. Se si allena così giocherà e se continuerà così farà bene".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile