Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw

Bruno Conti: "Io credo molto in questa Nazionale. Giovani? Gran progetto del Milan"

TMW - Bruno Conti: "Io credo molto in questa Nazionale. Giovani? Gran progetto del Milan"
venerdì 23 settembre 2022, 15:44Serie A
di Simone Lorini
fonte da Trento, Luca Cilli

A margine del Festival di Trento di oggi, l'ex calciatore della Roma e campione del mondo Bruno Conti ha parlato così delle difficoltà del calcio italiano di produrre atleti che possano giocare in Serie A e mettersi a disposizione della Nazionale: "Le generazioni cambiano sempre, davanti abbiamo Immobile davanti che fa tanti gol nella Lazio e pochi in Nazionale, ma il problema non è solo l'attacco. Dopo l'Europeo ho visto un piccolo rilassamento, ma io vedo tanti giovani interessanti e di prospettiva come Raspadori e Chiesa. Adesso c'è tanta delusione ma io credo molto in questa Nazionale".

Perché i club italiani pescano soprattutto all'estero invece di dare spazio ai giovani italiani?
"Io faccio parte di questo momento e mi piacerebbe davvero vedere qualche club che dà spazio ai giovani e responsabilizza i giovani. Io penso che si pensa più a fare le squadre per vincere qualcosa più che per avere un discorso di prospettiva. Anche se sono per lo più stranieri, vedo che il Milan sta facendo una programmazione coi giovani e sta portando avanti un programma molto importante con prospettiva futura".

Scamacca non lo avrebbe fatto andare all'estero?
"Oggi gestiscono tutti i procuratori, se Scamacca ha fatto questa scelta, avrò deciso con qualcuno".

Al ritorno della pausa c'è Inter-Roma, che gara di attende?
"È una partita tra due squadre che vengono da una sconfitta e che non vorranno farne un'altra. Sarà una sfida aperta e bella da vedere".

L'anno buono per la Roma per tornare in Champions?
"Ci sono tante realtà pronte a dire la loro, dovremo aspettare la fine per saperlo".

Ha detto che le piacerebbe rigiocare Italia-Brasile.
"La soddisfazione di aver vinto quel Mondiale equivale quasi ad aver battuto troppo il mondo, perché abbiamo incontrato grandi squadre e grandi campioni".

(Interviste video) Bruno Conti a Tuttomercatoweb