Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

TMW - Perché i rinnovi dell'Inter tardano ad arrivare? Nessuno conosce il futuro del club

TMW - Perché i rinnovi dell'Inter tardano ad arrivare? Nessuno conosce il futuro del clubTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 4 dicembre 2023, 18:06Serie A
di Andrea Losapio

Steven Zhang - a margine della presentazione del bilancio dell'Inter e in diretta dalla Cina - nei giorni scorsi ha confermato il rinnovo di Giuseppe Marotta fino al 30 giugno del 2027. Un rinnovo quadriennale che fa capire qual è la situazione in casa Inter. Lo stesso amministratore delegato ha spiegato come è felice di continuare con Ausilio e Baccin, dunque cristallizzando anche il loro rinnovo (eventuale, finché non ci sono comunicati), ma poi parlando delle situazioni degli altri giocatori. "Non abbiamo scadenza precise, sono prolungamenti dove esistono due attori che intendono finalizzare in modo positivo. Se non sarà per la fine del 2023, sarà per l'inizio del 2024".

Questo nonostante ci sia un tam tam mediatico e di informazioni che va avanti da tempo. Tra Barella e Lautaro, passando per Dumfries e Dimarco, sono tutti rinnovi che sono stati dati per quasi conclusi ma che, in realtà, non ci sono ancora stati. Perché? La risposta è che hanno tutti, tranne l'olandese, un contratto fino al 2026 e che non c'è ancora una certezza societaria per quello che succederà dopo la scadenza del bond a maggio del 2024. Saranno a due anni dalla scadenza e bisognerà capire se Zhang riuscirà eventualmente a rifinanziarlo (con i tassi attuali è davvero opera dura) oppure sarà costretto a una cessione prima del tempo.

Dunque la situazione appare abbastanza chiara: nessuno sa in che mani finirà il club, se dovesse passare di mano. Anche le parole di Marotta oggi sono state chiare, "sperando" che Zhang rimanga ha, di fatto, aperto le porte a quella che può essere una soluzione differente. Il rinnovo dell'ad però è una soluzione di continuità e mette il club in buone mani dal punto di vista amministrativo. Più avanti si troveranno gli accordi per i prolungamenti. Ed è per questo che, Dumfries a parte, l'Inter non ha poi così fretta.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile