Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Benevento, Stellone: "Prima del mio arrivo eravamo penultimi, oggi ai playout"

Benevento, Stellone: "Prima del mio arrivo eravamo penultimi, oggi ai playout"TUTTO mercato WEB
mercoledì 1 marzo 2023, 23:24Serie B
di Luca Esposito

Benevento nuovamente sconfitto al Vigorito. Il tecnico Roberto Stellone ha commentato così il risultato maturato contro il Sudtirol: "Abbiamo provato poco. Vedendo una decina di partite del Sudtirol, ho visto che sui cross non soffre mai. Avere due sottopunte, il piede invertito permetteva una palla di prima per gli attaccanti. Loro potevano soffrire l'assist ad andare verso la porta. Con Letizia ci siamo riusciti, con Foulon un po' meno: era una soluzione in più per essere pericolosi. Il Sudtirol subisce zero sui cross a piede naturale. Loro sono più freschi di noi mentalmente, hanno recuperato anche un giorno in più rispetto a noi. Sono contento per come eravamo partiti, poi al primo cross ci hanno fatto gol e alla seconda occasione è arrivato il raddoppio. Il Sudtirol ha perso due partite, tra cui una con il Genoa. Siamo stati sfortunati. Prendere gol diventa difficile per qualsiasi squadra contro un'avversaria molto organizzata che è ai vertici non per caso. Nella ripresa ho messo Carfora che ha fatto benissimo, sono molto contento per lui. Letizia era ancora a mezzo servizio, mentre Schiattarella si è allenato bene e volevo farlo giocare in una partita così importante. Non mi sento di dire qualcosa ai ragazzi, tranne quella di essere pericolosi nei cross.

Testa alta, resettiamo questa sconfitta: per fortuna la classifica è rimasta invariata. Pensiamo positivo, al mio arrivo eravamo penultimi e oggi siamo nei play out. Volevamo qualcosa in più. Gli ho fatto i complimenti per l'impegno che non è mancato. Oggi i meriti vanno al Sudtirol che ha sfruttato bene le occasioni. Rifarei la scelta del piede invertito. Il dispiace che ho è che eravamo partiti bene come atteggiamento, se riesci a sbloccarla poi cambia la partita. Non mi sento di colpevolizzare i ragazzi. Devo trovare soluzioni diverse da quello che oggi emerge, ovvero pochi gol e poca presenza in area. A loro la partita si è incanalata nel verso giusto. Tutte le squadre che affrontano il Sudtirol non riescono a trovare le linee di passaggio. È un risultato bugiardo, loro sono stati molto cinici: poi è diventata dura. Sono contento degli ingressi di Carfora e Agnello che ci hanno dato freschezza mentale. Ora non c'è tempo di piangerci addosso, pensiamo a fare punti con la Ternana". Le dichiarazioni sono tratte dal sito Ottopagine.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile