Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Cagliari, Liverani: "Un punto per ripartire. Abbiamo fatto un'ottima partita difensiva"

Cagliari, Liverani: "Un punto per ripartire. Abbiamo fatto un'ottima partita difensiva"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Photo Agency
venerdì 7 ottobre 2022, 23:21Serie B
di Andrea Piras
fonte Dallo stadio "Luigi Ferraris", Genova

Dopo il pareggio in casa del Genoa, il tecnico del Cagliari Fabio Liverani ha parlato in conferenza stampa:

Quanto ha influito arrivare a questa gara dopo due sconfitte?
"Oggi abbiamo fatto un'ottima partita difensiva ma senza ombra di tutto bisogna trovare quell'equilibrio fra non prendere gol ed essere più offensivo. Possiamo farlo solo col lavoro. Siamo ripartiti tre, quattro volte ma c'è stato qualche errore tecnico. Abbiamo avuto un paio di occsasioni, possiamo fare meglio nei cross ma la squadra ha fatto una grande partite in uno stadio importante contro una squadra partita per vincere. Un punto da ripartire".

Quando potremmo dire al 100% è il Cagliari di Liverani?
"Dipenderà dalla crescita. Dobbiamo ritrovare la serenità mentale. Giocare con lo spirito di oggi non vuol dire non essere padroni del gioco. Abbiamo fatto delle partite dove abbiamo comandando il gioco ma non abbiamo avuto lo spirito di oggi. So che non è semplice trovare l'equilibrio ma dobbiamo essere più verticali".

Può immaginare in futuro un sistema di gioco con un doppio centravanti?
"Si può fare tutto. Dipende poi dallo spirito e dagli equilibri della squadra. Ci sono tanti giocatori che possono giocare ma l'equilibrio è fondamentale. E' questione di attaccare la profondità e accompagnare. Si può fare con centrocampisti ed esterni che spingono. Dobbiamo lavorarci un po' di più e cercare di portare più concretezza negli ultimi venti metri".

Primo piano
TMW Radio Sport