Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Cremonese-Ternana 1-2, le pagelle: Fischi per la Cremonese. Sorride Breda al 96'

Cremonese-Ternana 1-2, le pagelle: Fischi per la Cremonese. Sorride Breda al 96'
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 13 aprile 2024, 16:11Serie B
di Alessio Piazza

Risultato finale: Cremonese-Ternana 1-2

CREMONESE

Saro 6 – Non inizia al meglio la gara mostrando qualche insicurezza nelle uscite sui calci d’angolo. Poi entra in partita e fa una super parata d’istinto respingendo il colpo di testa da distanza ravvicinata di Favilli.

Antov 6,5 – Si propone spesso in avanti e il suo contributo si vede. Scende in maniera aggressiva e ritorna immediatamente riprendendo la sua posizione.

Ravanelli 5,5 – Guida la difesa da centrale e appare ordinato nell’impostazione dal basso. Qualche disattenzione nelle occasioni concesse agli ospiti, soprattutto Favilli con ha un bel duello.

Lochoshvili 6 – Messo in difficoltà da subito da Pereiro. Meglio in fase di progressione dove corre bene ed effettua buoni traversoni.

Ghiglione 6 – Da buona posizione non inquadra la porta nel primo tempo. Va però detto che la fascia la percorre diverse volte con molta efficacia. (Dal 46' Zanimacchia 6,5 – Buon ingresso che da continuità di gioco e occasioni per i padroni di casa, come visto nel primo tempo. Prova ad entrare in area in diverse occasioni ma non riesce a finalizzare).

Collocolo 6 – Il cartellino giallo condiziona la sua prestazione ma il centrocampista mostra di avere buone doti tecniche nelle incursioni in cui porta palla e nei traversoni per i compagni. (Dal 64' Coda 5 – Qualche sportellata e nulla più. Non trova i tempi giusti per finalizzare i traversoni e, alla fine, doccia gelida per tutti).

Majer 6 – Gioca una partita ordinata seppur senza grossi guizzi. Splendida la botta dal limite che un Vitali in grande giornata respinge in angolo. (Dal 81’ Bonaiuto S.V.).

Johnsen 6,5 – Suo l’assist dell’1-0. Sempre al posto giusto, ci prova diverse volte con conclusioni da fuori non fortissime. (Dal 46' Pickel 5,5 – Prova una sola volta la conclusione con un tiro discreto, poi tanta corsa e giocate scolastiche).

Sernicola 6,5 – Corsa e sacrificio. Prova anche la conclusione dalla distanza ma risulta più efficace quando scambia da quinto a quinto con Ghiglione. Crea diversi pericoli per tutta la gara.

Falletti 6,5 – La doti tecnico-tattiche sono indiscutibili e lo dimostra quando prova a disegnare calcio con filtranti interessanti. Tenta anche la conclusione ma si fa ipnotizzare a botta sicura dall’ex compagno Vitali. (Dal 46' Vazquez 5,5 – Qualche cross morbido, forse troppo, e qualche conclusione. Troppo poco per portare a casa la vittoria).

Tsadjout 6,5 – Perde a inizio gara una brutta palla in zona pericolosa ma si rifà subito quando, alla prima palla buona ricevuta dopo uno splendido scambio con Johnsen, sigla il momentaneo 1-0.

Stroppa 5,5 – Nonostante un buon primo tempo dei sui ragazzi, con il risultato in bilico fiuta qualcosa che non va ed effettua 3 cambi all’intervallo. È vero che la Cremonese spinge anche nel secondo tempo ma manca la cattiveria e un po’ di cinismo per riportarsi in vantaggio. Risultato? Beffa all’ultimo minuto e sogni di promozione diretta, probabilmente, da abbandonare.

TERNANA

Vitali 7,5 – Solo nel primo tempo fa 6 o 7 parate di altissimo livello. Si aspettava un esordio probabilmente più tranquillo ma risponde presente ogni volta che viene chiamato in causa con interventi da superman.

Dalle Mura 6 – Ordinato, si mostra attento ad allontanare i tanti cross provenienti dalle zone di Sernicola.

Capuano 6 – Non benissimo sul gol del vantaggio della Cremonese dove tutta la retroguardia appare momentaneamente addormentata. Secondo tempo dove, nonostante la sofferenza, non concede il gol agli avversari.

Lucchesi 6 – Anche lui non bene sul gol dell’1.0 dei padroni di casa e commette dopo poco un fallo in zona pericolosa che stava per trasformarsi in 2-0. Secondo tempo di sofferenza ma sempre ordinato ed efficace come tutto il reparto.

Casasola 6 – Gara attenta per l’esterno delle fere che oltre a provare qualche incursione si mostra attento a chiudere su Sernicola.

Luperini 5 –A centrocampo fa poco pressing e quando è in possesso della palla se la lascia sottrarre troppo facilmente. Male sulle ripartenza dove rallenta l’offensiva e non sfrutta un’occasione incredibile davanti Saro. (Dal 81’ Labojko S.V.).

Amatucci 5,5 – Poco efficace negli interventi nella zona nevralgica di gioco. Si ferma spesso per non commettere fallo, risultando così poco determinante anche in fase di interdizione.

Pyythia 5,5 – Primo tempo di sacrificio in cui corre e pressa tanto. Nel secondo tempo si fa ammonire e Breda decide di sostituirlo per evitare di restare in 10 visto il forte pressing condotto dal suo centrocampista. (Dal 64' de Boer 6 – Ingresso che non stravolge il gioco della Ternana. Gara attenta a non concedere troppi spazi agli avversari.

Carboni 5,5 – Anche lui corre e pressa molto a centrocampo. Gioca però pochi palloni in fase di impostazione, (Dal 64' Favasulli 6,5 – Ci crede, corre e calcia quando può. Suo il primo tentativo a rete da cui nasce il gol vittoria di Di Stefano).

Pereiro 6,5 – Ripiegamenti, conclusioni pericolose, filtranti di gioco eccezionali. Splendido l’assist per Favilli che riporta il punteggio in pari con il gol dell’1-1. (Dal 73' Raimondo S.V ).

Favilli 6 – Suo il gol del pareggio. Per il resto disputa una partita di sacrificio e questo lo si vede quando in un’altra occasione da buona posizione non riesce ad insaccare a botta sicura. (Dal 64' Di Stefano 7 – Trova il guizzo vincente sul finale di gara e regala 3 punti fondamentali alla sua squadra. Pomeriggio da ricordare per il subentrante attaccante della Ternana).

Breda 6 – La sua Ternana soffre, tanto, per tutta la gara. Ma mostra di saperlo fare e di poter essere pericolosa quando riparte. Il risultato gli da ragione, partita preparata sostanzialmente bene. Attesa e ripartenza che alla fine gli regalano 3 punti fondamentali in ottica salvezza.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile