Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Lucca la baby star di C. Zanini: "Era pronto già tre anni fa. Palermo tappa importante"

ESCLUSIVA TMW - Lucca la baby star di C. Zanini: "Era pronto già tre anni fa. Palermo tappa importante"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Aldo Sessa/TuttoPalermo.net
venerdì 19 febbraio 2021 11:49Serie C
di Claudia Marrone

Era il 21 marzo 2018, e nel professionismo faceva l'esordio il giovanissimo Lorenzo Lucca, che al tempo doveva ancora compiere 17 anni: il suo Vicenza era impegnato sul campo della Sambenedettese, e lui ebbe il primo momento di gloria.
Dopo quella stagione, per altro molto particolare per la formazione biancorossa che sfiorò il fallimento, per l'attaccante ci fu la stagione nella Primavera del Torino, poi l'approdo al Palermo: un campionato di Serie D segnato dal Covid-19 che non lo vide mettere a referto più di tre presenze (condite comunque da un gol), poi il ritorno in C con i rosanero. Dei quali adesso è uno dei maggiori protagonisti, osannato da tanti addetti ai lavori. 20 presenze e otto gol, questi i suoi attuali numeri.
I microfoni di TuttoMercatoWeb.com, hanno contattato il mister che anni fa decise di credere in lui, Nicola Zanini, oggi sulla panchina della Luparense in D ma allora mister del Vicenza.

Un anno anomalo per il Vicenza, il suo coraggio di far esordire un ragazzino: cosa intravide in Lucca?
"Lorenzo già allora aveva qualità fisiche e tecniche che promettevano, è sempre stato introverso ma molto determinato nel raggiungimento dell'obiettivo che si è prefissato: ha sempre lavorato sodo, anche tenendo educatamente testa ai più grandi, caratterialmente era già pronto. Da quel momento in poi l'ho visto sempre migliorare, può reggere benissimo il professionismo".

Il ruolo in cui lo vede meglio è quello di prima punta?
"Si, credo quello sia il ruolo a lui più congeniale, ma anche a due punte può tranquillamente destreggiarsi al meglio. Ripeto, ha una forza di volontà notevole, che fa la differenza".

Dopo l'esordio a Vicenza, l'approdo in una Primavera, poi la D e la C: un percorso step by step che lo ha aiutato ancora di più?
"Credo di si, e Palermo adesso è già un passo importante: è una piazza di C, ma con dinamiche e situazioni che possono ricordare ben altre categorie. Maturare nuova esperienza in terza serie è fondamentale, poi vedrà il da farsi a fine stagione. Ma di certo la crescita e la maturità avvengono per gradi".

Tema cruciale la crescita dei giovani, che spesso giocano "per obbligo di regolamento", soprattutto in D. Non c'è il rischio di perderne tanti?
"Adesso sto vedendo carriere che chiamo al contrario. Si parte per far giocare i ragazzi per parecchie partite, che l'anno dopo sono meno, quello dopo ancora ridotte al minimo fino poi a far diventare un ragazzo fuori quota a giovanissima età: lo step migliore sarebbe invece al contrario, si parte con poco e si arriva a tanto, è così che si formano i giovani. Anche perché non si devono sempre vedere i ragazzi come "obbligati", ma come "meritevoli" per evitare di penalizzarli. Si dovrebbe analizzare quanti ragazzi, negli ultimi 5-6 anni, ce l'hanno fatta e quanti si sono persi: se i secondi superano i primi qualcosa è sbagliato. E' un tema su cui gli addetti ai lavoro dovrebbero parlare".

In un campionato in cui si trova a far la formazione calcolatrice alla mano, come sta andando con la Luparense?
"Alle volte è effettivamente un tetris! (ride, ndr) Sono comunque soddisfatto del percorso dei miei, abbiamo lasciato per strada qualche punto ma siamo a ridosso dei playoff, con una società alle spalle molto seria, che sta programmando. Per il momento il bilancio è positivo".

© Riproduzione riservata
Articoli correlati
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000