Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Boquete: "La Spagna femminile vive il suo momento migliore. Vuole essere leader mondiale"

Boquete: "La Spagna femminile vive il suo momento migliore. Vuole essere leader mondiale"TUTTO mercato WEB
giovedì 30 novembre 2023, 00:19Calcio femminile
di Tommaso Maschio

La centrocampista offensiva della Fiorentina Vero Boquete ha rilasciato una lunga intervista al Mundo Deportivo ripercorrendo la sua carriera e soffermandosi sulla crescita del calcio iberico: “Ogni paese ha la sua cultura, la sua lingua, i suoi costumi e il proprio modo di vedere e fare le cose, tutto questo ti arricchisce e migliora da ogni punto di vista. A livello calcistico poi ci sono stili diversi, metodologie specifiche e tutto questo ti rende una calciatrice più completa. - continua Boquete – Per me è importante giocare a un buon livello per aiutare la squadra. Il progetto Fiorentina è sempre più forte e quest’anno l’obiettivo è essere fra le prime tre per qualificarsi alla prossima Champions League”.

Spazio poi al calcio spagnolo che la scorsa estate è salito sul trono del mondo oltre ad aver sfornato le ultime vincitrici del Pallone d’Oro: “Sono molto felice di vedere un miglioramento delle condizioni sia sportive sia non e spero che il futuro sia ancora migliore. Hanno lottato duramente e hanno la possibilità di poter crescere ancora. La vittoria del Mondiale è una delle pietre miliari dello sport spagnolo. In brevissimo tempo il calcio femminile è passato dal qualificarsi al vincere una coppa del Mondo. Il tutto con un calcio squisito, qualità individuali fantastiche e una forza mentale e di gruppo incredibile”.

Infine un pensiero a cosa serva per un’ulteriore crescita: “È evidente che siamo nel momento migliore della storia del calcio femminile spagnolo e abbiamo la consapevolezza di sapere da dove veniamo e quanto ci è costato essere a questo livello. Ora manca un progetto e una strategia unitaria da parte di Federcalcio, club e organizzazioni varie, ma anche questo è in arrivo. In questo modo sarà più facile non solo consolidarsi come grande potenza, ma continuare a migliorare e magari guidare il movimento fungendo da esempio”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile