Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Francia, il presidente della FFF difende Thuram e Mbappe: "Non sta a noi limitarli"

Francia, il presidente della FFF difende Thuram e Mbappe: "Non sta a noi limitarli"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 18 giugno 2024, 14:56Euro 2024
di Yvonne Alessandro

Oltre agli Europei e alla vittoria per 1-0 sull'Austria di lunedì sera, con conseguente infortunio al naso di Mbappé, tra le notizie dei Bleus c'è anche il fatto che il Rassemblement National si è imposto nelle elezioni europee in Francia e che potrebbe salire al potere dopo lo scioglimento del partito da parte del Presidente della Repubblica. A riguardo due giocatori della Nazionale, Marcus Thuram e Kylian Mbappé, hanno fatto sentire la propria voce, con l'interista che ha addirittura chiesto di bloccare il partito di estrema destra.

Philippe Diallo, presidente della Federcalcio francese (FFF), ha partecipato alla conferenza stampa di stamattina e ha risposto così sulla delicata tematica: "Non c'è nulla di cui preoccuparsi. Sono stato chiaro fin dall'inizio. Innanzitutto parlando con i giocatori. Ho discusso e informato in anticipo i giocatori delle mie decisioni, il capitano e il vice-capitano, e questo - ha proseguito - è stato fatto in totale armonia. Ho sempre detto che garantisco ai giocatori la libertà di espressione. Sono ragazzi che hanno una visione della società. Non sta a noi limitarli su questioni che riguardano le giovani generazioni", le parole del numero uno della FFF riprese da Le Parisien.

Anche Diallo prende posizione. "Io stesso ho detto che va benissimo invitare le persone ad andare a votare - ha detto -, è un dovere civico. Alcuni si sono spinti oltre. Rispetto questa posizione. Sono il Presidente della Federazione, non il leader di un partito. Non ho istruzioni di voto da dare. Voglio mantenere un principio di neutralità. La nostra Federazione riunisce i francesi in tutta la loro diversità di opinioni", la chiosa.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile