Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
Focus TMW

Il 16enne Yamal e gli altri: i teenager U20 protagonisti all'Europeo. C'è uno juventino

Il 16enne Yamal e gli altri: i teenager U20 protagonisti all'Europeo. C'è uno juventinoTUTTO mercato WEB
© foto di Federico Titone/BernabeuDigital.com
lunedì 10 giugno 2024, 13:56Euro 2024
di Giacomo Iacobellis

A soli 16 anni, Lamine Yamal è il calciatore più giovane convocato a Euro 2024. L'attaccante del Barcellona, classe 2007, è stato convocato infatti dal ct Luis de la Fuente nella Roja che affronterà l'Europeo dopo aver stregato i tifosi blaugrana e anche tutti gli appassionati di calcio spagnolo. Ma quali sono gli altri teenager che saranno protagonisti in Germania?

Linea giovanissima per la Turchia
La Turchia di Montella ha scelto di sposare una linea giovane, anzi giovanissima, convocando ben quattro talenti in fase di costruzione. Si parte con lo juventino Kenan Yildiz, protagonista a sorpresa in quest'ultima Serie A nonostante sia solo un classe 2005. Sono dello stesso anno di nascita il trequartista del Real Madrid, Arda Guler, fresco vincitore della Decimoquinta, così come il fantasista del Norimberga, Can Uzun, autore di ben 19 reti in seconda divisione tedesca. Il ct italiano porterà in Germania pure l'attaccante Semih Klicsoy, anch'egli classe 2005 e anch'egli reduce da una buona stagione col Besiktas (12 gol).

Da Zaïre-Emery a Kobbie Maino
Alle spalle della Turchia, brillano nelle varie Nazionali tante altre singole stelline. Per esempio quella del francese Warren Zaïre-Emery, centrocampista classe 2006 che è riuscito a imporsi tra i titolari del Paris Saint-Germain di Luis Enrique, oppure quella del belga Arthur Vermeeren, centrocampista classe 2005 che sta progressivamente convincendo mister Simeone a puntare su di lui dopo l'investimento dell'Atletico Madrid da ben 18 milioni di euro nello scorso gennaio. Come non citare poi anche il centrocampista del Manchester United, Kobbie Maino, classe 2005 inglese che ha collezionato ben 33 presenze in prima squadra. Mica male.

Sulle orme di Kvaratskhelia
Concludiamo con gli ultimi due nomi: il classe 2005 Leo Sauer, esterno sinistro d'attacco della Slovacchia e del Feyenoord che si è affacciato con successo all'Eredivisie proprio in questo 2023-2024, ma soprattutto con la possibile nuova rivelazione georgiana Gabriel Sigua. Il connazionale di Kvaratskhelia, classe 2005, gioca nel Basilea da centrocampista centrale e ha numeri da vero predestinato. Anche grazie a lui, Euro 2024 sarà l'Europeo delle promesse del futuro, ma anche del presente.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile