Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Sabato la sfida all'Italia, pres. Federcalcio albanese: "Loro condannati a vincere"

Sabato la sfida all'Italia, pres. Federcalcio albanese: "Loro condannati a vincere"TUTTO mercato WEB
martedì 11 giugno 2024, 20:41Euro 2024
di Andrea Piras

La sfida contro l'Italia si avvicina. Sabato sera a Dortmund, l'Albania affronterà la Nazionale di Luciano Spalletti nella prima giornata della fase a gironi dell'Europeo. Una partita importante sia per il prestigio che per la posta in palio per i nostri avversari che saranno senza dubbio agguerriti. In vista della gara, il presidente della Federcalcio albanese Armand Duka ha dichiarato: "Non dovremmo vederla come una prova del fuoco. L'Italia sì, per le pretese che ha, è condannata non solo a superare il girone, ma a vincerlo, nonostante l'Italia non abbia partecipato agli ultimi due Mondiali.

Dovrebbero vederla come una partita calda, hanno il diritto di vederla così, dato che in caso di risultato negativo con l'Albania, faranno molta fatica a passare il girone perché ci sono altre due avversarie molto forti. Nei loro conti sono convinto che contano tre punti con l'Albania, mentre non dobbiamo vederla come un’eliminatoria, dobbiamo vederla come un'altra partita nel massimo rispetto per i Campioni d'Europa, ma con l'obiettivo di giocare.

Sono sicurissimo che lo stadio avrà più tifosi albanesi, sono sicurissimo che sosterranno la squadra, saranno un valore aggiunto. Quel muro giallo sarà un muro rosso. Auguro a tutti coloro che saranno allo stadio di divertirsi, auguro che la squadra li accontenti più con il risultato che con la partita".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile