Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

A Napoli non sfigura, ma il Torino cade per la terza volta di fila: ora Juric vuole di nuovo i risultati

A Napoli non sfigura, ma il Torino cade per la terza volta di fila: ora Juric vuole di nuovo i risultatiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 2 ottobre 2022, 00:38I fatti del giorno
di Pierpaolo Matrone

Dopo un grandissimo avvio di campionato, il Torino si è fermato. Almeno nei risultati. A Napoli sarebbe servita un'impresa, lo si sapeva, contro una delle squadre più in forma del campionato. E l'impresa non è riuscita. Nonostante una buona prestazione, come evidenziato anche da Ivan Juric nel post-partita, al Maradona arriva il terzo k.o. consecutivo in campionato, in una prima mezzora - poco più - in cui il Napoli ha ipotecato il successo grazie alle reti di Anguissa e Kvaratskhelia. E per colpa di una difesa che per un tempo è tutt'altro che perfetta.

"C'è stata poca attenzione e quando abbassi l'attenzione poi soffri. Il Napoli è forte e ha saputo approfittarne. Abbiamo avuto occasioni per riaprire il match ma l'inizio è stato penalizzante. A livello di possesso palla abbiamo fatto meglio di loro, non mi sembrava stessimo in difficoltà, ma abbiamo avuto poca attenzione dei particolari. I gol sono nati su occasioni che noi non concediamo di solito", dice Juric, espulso tra l'altro per proteste. Un po' di pressione comincia ad esserci, ma la classifica è ancora rassicurante e anche le sensazioni sono da squadra viva. Ma adesso dovranno arrivare anche (di nuovo) i risultati.