Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Vidal ai saluti, Skriniar quasi: poi tutto su Bremer. E Dybala se si sfoltisce: il punto sull'Inter

Vidal ai saluti, Skriniar quasi: poi tutto su Bremer. E Dybala se si sfoltisce: il punto sull'InterTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 6 luglio 2022, 00:56I fatti del giorno
di Ivan Cardia

Milan Skriniar più lontano, con i soldi che arriveranno pronti a essere indirizzati su Gleison Bremer. I tempi per la cessione eccellente, in casa Inter, sono sostanzialmente maturi. Manca poco per il trasferimento dello slovacco al Paris Saint-Germain: a quel punto, l'Inter punterà tutto sul brasiliano del Torino, con cui c'è stato un incontro, ma resta nel mirino anche Nikola Milenkovic, con De Vrij che potrebbe anche rimanere. In difesa, saluta Zinho Vanheusden: va all'AZ Alkmaar.

Dybala opportunità, se esce qualcuno. A centrocampo, per ora, l'Inter "sistema" la questione Vidal, ormai a un passo dal Flamengo. Poi si valuterà: su Dumfries al momento non ci sono nuove, anche se siamo solo a inizio mercato e non si può escludere nulla. In attacco, tutto non ruota attorno a Paulo Dybala, tema ricorrente della conferenza stampa della giornata appena conclusa. Al netto delle parole di Marotta, l'argentino resta un obiettivo, ma prima bisogna sfoltire: Pinamonti è considerata una cessione "facile", una volta che dirà di sì all'Atalanta o magari al Monza. Sanchez resta una vera e propria incognita: a oggi, il cileno non ha offerte dagli unici campionati che vorrebbe, cioè Premier, Serie A e Liga. Per fare posto alla Joya, inoltre, servirebbe salutare uno fra Dzeko e Correa: al momento, nessuna novità su quei fronti.