Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Atalanta-Sassuolo 2-1, le pagelle: Gosens e Zappacosta volano, Berardi illude i neroverdi

Atalanta-Sassuolo 2-1, le pagelle: Gosens e Zappacosta volano, Berardi illude i neroverdiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
mercoledì 22 settembre 2021 06:36Serie A
di Michele Pavese

Atalanta-Sassuolo 2-1
Marcatori: 3' Gosens, 37' Zappacosta, 44’ Berardi (S).

ATALANTA

Musso 5,5 - Un paio di uscite "spericolate", poi si fa sorprendere dal mancino di Berardi. Nella ripresa ritrova sicurezza e non rischia più nulla.

Toloi 6 - Schierato un po' a sorpresa, il capitano ha davanti un cliente difficile come Boga ma lo contiene senza troppi problemi. Anche nella ripresa non si lascia intimorire dalla pressione degli ospiti.

Demiral 6,5 - L'unico errore del primo tempo sarebbe potuto costare caro, ma per fortuna Defrel grazia Musso sparando alto. Poi è praticamente perfetto.

Djimsiti 5,5 - Berardi gli va via nel finale del primo tempo, qualche sbavatura di troppo e prestazione che non può essere sufficiente.

Zappacosta 7 - Qualità, velocità, intensità. Per Gasperini è da Nazionale e il terzino lo ripaga con una prestazione maiuscola e un gol molto bello. (Dal 69' Maehle 5,5 - Si limita a coprire la avanzate degli avversari e spesso si lascia sopraffare dalla loro maggiore veemenza. Non si vede quasi mai in avanti).

De Roon 6,5 - Si riprende il centrocampo della Dea e guida il giovane connazionale. Provvidenziale con un paio di chiusure difensive nella ripresa.

Koopmeiners 6 - Un paio di aperture di prima intenzione e grande aggressività. Da un suo recupero nasce il gol del momentaneo 2-0. L'esordio da titolare è da ricordare, Gasp ha una validissima alternativa a Freuler.

Gosens 7 - Sempre presente nell'area avversaria. Una sentenza, le palle vaganti all'altezza del palo sinistro sono sempre le sue. Segna al 3', Muldur gli nega la doppietta poco dopo. (Dal 69' Pezzella 5,5 - Prende un giallo dopo pochi minuti che condiziona il finale di partita. Non un ottimo ingresso).

Pessina 6,5 - A tratti immarcabile, fa impazzire i centrocampisti del Sassuolo con i suoi movimenti e i suoi inserimenti sempre molto intelligenti. Cala vistosamente nella ripresa. (Dall'84' Pasalic s.v.).

Malinovskyi 6,5 - Sforna subito un assist, poi va vicino al gol. Sempre nel vivo dell'azione e molto cercato dai compagni. Nella ripresa non trova i guizzi del primo tempo, Gasp lo cambia dopo un quarto d'ora. (Dal 63' Ilicic 6 - Appena entrato costringe Consigli al grande salvataggio.).

Zapata 7 - Davanti è da solo ma corre per tre. I difensori avversari non riescono a tenerlo. Sfiora la rete di testa, serve l'assist vincente a Zappacosta Una furia per oltre un'ora. (Dall'84' Piccoli s.v. -).

Allenatore: Gian Piero Gasperini 6,5 - L'obiettivo era tornare a vincere in casa e la missione è compiuta. Per 45' l'Atalanta è quella che ci aveva abituato (benissimo) nelle ultime stagioni, nella ripresa invece mostra qualche debolezza di troppo ma si salva. C'è da lavorare ma la rosa non è mai stata così valida..

SASSUOLO (Pagelle a cura di Mattia Alfano)

Consigli 6 - Ormai lo sappiamo, in fase di costruzione aiuta i suoi compagni come un vero e proprio giocatore di movimento. Incassa però due reti, anche se senza colpe in entrambe le situazioni.

Muldur 5 - Dopo appena tre minuti di gara non riesce a contenere la furia di Gosens, che dalla sua parte sbuca dalle retrovie e deposita in rete. In difficoltà ogni volta che viene puntato da un avversario.

Ayhan 5,5 - Prova a farsi sentire con Zapata, ma il colombiano è ormai è un veterano, sa come destreggiarsi e riesce comunque ad impensierire la linea arretrata di Dionisi.

Ferrari 6,5 - Troppo leggero su Zappacosta ad inizio match, fa crossare l’ex Chelsea e da lì arriva il gol di Gosens che sblocca il risultato. Ma non si scoraggia e alla lunga è lui il migliore del reparto difensivo neroverde.

Kyriakopoulos 5 - Quando i neroverdi si affacciano nella metà campo avversaria lui cerca sempre di accompagnare l’azione. Dietro però soffre terribilmente le scorribande di Zappacosta, che gli fa venire il mal di testa.

Frattesi 6,5 - Prestazione di grande personalità la sua. Dà dinamismo alla mediana neroverde. Cerca spesso di sganciarsi in avanti per offrire più soluzioni ai compagni del reparto avanzato. (dal 82’ Lopez s.v.)

Magnanelli 5 - Mai davvero in partita. In ritardo su Pessina e Malinovskyi, che tra le linee riescono quasi sempre a ricevere senza troppa pressione. Esce perché sfinito. (dal 60’ Harroui 6 - Vivace, dà più equilibrio alla mediana degli emiliani.)

Berardi 6,5 - Parte male e praticamente non pervenuto per tutta la prima frazione. Poi si accende e accorcia le distanze con un gol fantastico dalla lunga distanza.

Traorè 6,5 - Sua la bella imbucata nel primo tempo per Defrel, che ha poi sprecato tutto davanti a Musso. Bravo a ripiegare in fase difensiva, prova a supportare Kyriakopoulos, per non lasciare il greco in balia di Zappacosta. (dal 67’ Djuricic 6 - Dà freschezza alla trequarti di Dionisi e cerca di inventare tra le linee.)

Boga 5 - In ombra per tutti i primi 45’. Prima dell'intervallo arriva in ritardo su Zappacosta e l’ex Genoa trova così il raddoppio. (dal 60’ Raspadori 5,5 - Prova a combinare qualcosa nel finale, per il resto davvero poco coinvolto dalla manovra neroverde.)

Defrel 5,5 - Non è il classico attaccante d’area e lo dimostra anche questa sera, perché prova sempre a ripiegare per tenere incollati i reparti neroverdi. Ma nel primo quarto d’ora di gara, tutto solo davanti a Musso, spreca tutto calciando alto. Con quel gol il Sassuolo avrebbe pareggiato subito i conti. (dal 82’ Scamacca s.v.)

All. Alessio Dionisi 6 - Il Sassuolo è una squadra sicuramente piacevole da vedere e molto verticale. Ma è molto probabilmente mancato un filtro in mediana, che potesse arginare le iniziative dei fantasisti nerazzurri. E ora le sconfitte consecutive sono tre.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000