Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Bologna, Fenucci su Arnautovic: "L'operazione si è complicata ma rimane il nostro primo obiettivo"

Bologna, Fenucci su Arnautovic: "L'operazione si è complicata ma rimane il nostro primo obiettivo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
sabato 17 luglio 2021 13:53Serie A
di Micol Malaguti

L'amministratore delegato del Bologna, Claudio Fenucci, ha rilasciato alcune dichiarazioni sul mercato del Club felsineo direttamente da Pinzolo, dove i rossoblù stanno svolgendo il ritiro. L'AD del Bologna si è concentrato principalmente sulla telenovela Arnautovic. Ecco cosa ha raccontato alla stampa:

A che punto è questa punta?
"Noi abbiamo espresso dall'inizio l'idea di rinforzare la squadra e uno degli elementi di questo percorso era trovare un attaccante che facesse fare il salto di qualità alla squadra. Abbiamo individuato un profilo che è sui giornali da tempo e di cui si è parlato anche troppo. Su quel profilo la situazione è complessa: noi abbiamo il benestare del giocatore che però è di proprietà di un altro Club e dobbiamo trovare l'accordo. Vedremo gli sviluppi nei prossimi giorni".

Pensavate fosse un'operazione più facile? C'è un piano B?
"Tutte le operazioni sui giocatori importanti nascono in un modo e poi si complicano. Stiamo cercando di lavorare per realizzare questo trasferimento. Se non dovesse avvenire, non per ragioni di nostra volontà, visto che anche dal punto di vista del contratto il Bologna ha fatto uno sforzo evidente trattandosi dell'ingaggio più alto mai pagato dal Bologna. Sul piano B ci sono giocatori giovani sui cui fare un'investimento in termini di acquisizione e di crescita futura".

Cos'è successo con Diego Costa?
"Ne so pochissimo. Siamo concentrati sul nostro obiettivo in questo momento. Quello che è successo non lo so".

Quanto è difficile trattare con la squadra cinese?
"E' molto complesso perché a differenza dei club europei in cui si hanno dei punti di riferimento, con la Cina si hanno contatti con dei rappresentanti ma solamente in forma scritta. Ancora ad oggi non abbiamo idea di quali siano le richieste dei cinesi visto che per come era nata, l'operazione si prospettava molto diversa".

C'è stata un sottovalutazione del contratto che il giocatore ha con il Club cinese?
"L'operazione c'è stata prospettata in un modo, ma nella realtà poi si è complicata. Ha preso grande mediaticità, perché altrimenti sarebbe stata una normale operazione con le sue difficoltà".

Voi adesso state entrando nell'ordine di idee di dover pagare una parte al Club?
"Le nostre idee iniziali si erano basate su come l'operazione ci era stata prospettata. Se la trattativa si concretizzerà, succederà perché saranno state rispettate le condizioni che abbiamo posto noi, se no lasceremo perdere e troveremo un nuovo obiettivo. Non abbiamo idea delle tempistiche. Il mercato chiude tra molto tempo e come sempre il gioco delle parti fa si che con il tempo qualche situazione si smussi".

E' più facile l'operazione Tomiyasu-Totenham?
"Tomi farà le Olimpiadi ed è ad oggi un giocatore del Bologna e spero che lo rimanga. Se poi lui ci esprimerà la volontà di andare in Premier e il Tottenham rispetterà le nostre richieste, vedremo. Nel caso i soldi delle cessioni ci permetteranno di reinvestire sul mercato".

Altre operazioni in vista?
"Al momento no, se non in relazione all'eventuale uscita di qualcuno. Ad oggi con l'attaccante e il difensore centrale, che abbiamo già preso, la squadra numericamente e tatticamente è a posto".

Non c'era l'idea di portare a casa anche un ulteriore centrale?
"Le risorse ora le abbiamo. Se dalla qui alla fine di agosto ci sarà la necessità di trovare qualche giocatore più esperto, faremo qualche operazione".

Ci sono novità su Orsolini? Barrow come sta?
"Orsolini fa parte del nostro organico e non abbiamo richieste da altre squadre, né noi abbiamo ad oggi intenzione di fare ulteriori operazioni in uscita. Musa sta bene, deve aspettare il via libera dopo il tampone".

Quale obiettivo per questa stagione?
"Noi come ogni anno partiamo con la volontà di fare meglio dello scorso anno. I giovani che sono cresciuti tanto nella scorsa tagione faranno ancora parte di questo organico e con qualche buon innesto abbiamo ragione di pensare di poter far meglio. Quello che personalmente mi è piaciuto l'annos corso è il carattere della squadra e sarà una caratteristica che conserveremo anche quest'anno".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000