Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Di Maria intriga e può essere il primo colpo della Juve: attesi confronti e scelte definitive

Di Maria intriga e può essere il primo colpo della Juve: attesi confronti e scelte definitiveTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
sabato 14 maggio 2022, 07:00Serie A
di Simone Dinoi

Il campo da un lato, i progetti futuri dall’altro. La stagione della Juventus è sostanzialmente finita con la sconfitta, dolorosa, nella finale di Coppa Italia di mercoledì contro l’Inter, ma il campionato richiede ancora un paio di sforzi prima di tirare definitivamente giù le serrande. Lunedì a Torino arriva la Lazio dell’ex Maurizio Sarri e quest’oggi i bianconeri si ritroveranno al centro sportivo per dare il via alla preparazione della sfida dopo i due giorni di riposo concessi da Allegri ai suoi giocatori. C’è dunque ancora qualche scampolo di rettangole verde ma la testa è già alla prossima stagione con un primo nome che infiamma il mercato per rinforzare l’attacco che è quello di Angel Di Maria.

El Fideo più di un’idea: a breve la decisione finale della Juve.
Lunedì saluterà la Juve capitan Chiellini così come lo farà il vicecapitano Paulo Dybala la cui eredità è oggetto di discussione da settimane in casa bianconera. Un nome, su tutti, circola fra le mura della Continassa: quell’Angel Di Maria in scadenza di contratto con il Paris Saint-Germain il prossimo 30 giugno. Quello del Fideo sarà il primo grande nodo che verrà sciolto: il giocatore piace e non poco per via della sua leadership tecnica e caratteriale e per l’apporto, seppur nella parte finale della carriera, che potrebbe dare a una squadra in costruzione ma che, offensivamente parlando, fa enorme fatica a essere produttiva. Perché ancora non sono state sciolte le riserve? Età: classe 1988, sarebbe uno strappo alla regola della nuova politica giovanile di Madama; costi: l’argentino chiede ancora un ingaggio adeguato al proprio rendimento e l’aiuto proveniente dal Decreto Crescita prevede almeno due anni di contratto. Leggermente in contrasto con quanto sottolineato dal diretto interessato recentemente: “La mia idea è di giocare ancora un anno in Europa per arrivare al Mondiale nel migliore dei modi, se vengo convocato, e poi tornare in Argentina". La prossima settimana è atteso un nuovo confronto fra l’entourage e la dirigenza bianconera e, entro la fine del mese, il dentro o fuori definitivo.

Intanto Di Maria mette like alla nuova maglia.
Quella della Juventus è un’opzione che attrae e non poco Di Maria che, sui social, si è lasciato scappare un like al post della Juventus che ha presentato il nuovo Home Kit della prossima stagione. Maglia che i bianconeri indosseranno già lunedì contro la Lazio e che è piaciuta all’argentino che qualche segnale qua e là ha cominciato a lasciarlo. Lui come Paulo Dybala (presente anche il suo like) dal quale, magari, potrebbe ereditare quella maglia numero 10 che la Joya indosserà per l’ultima volta all’Allianz Stadium fra un paio di giorni. Il countdown sull’asse argentino è cominciato.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000