Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Ecco Gudmundsson: il Genoa sta ritrovando la sua qualità, a Monza per tentare il colpaccio

Ecco Gudmundsson: il Genoa sta ritrovando la sua qualità, a Monza per tentare il colpaccioTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 10 dicembre 2023, 08:30Serie A
di Andrea Piras

Finalmente Alberto Gilardino può sorridere. L'infermeria rossoblu si sta svuotando e per la sfida contro il Monza, il tecnico del Genoa ritrova il suo attacco titolare. La trasferta non è delle più facili, anzi. I brianzoli dell'ex Raffaele Palladino sono una squadra molto tosta che fa del possesso palla il centro del suo gioco ma di fronte il Grifone potrà puntare non solo sulla corsa e sulla determinazione, che in questo avvio di campionato non sono mai mancate, ma anche sulla qualità dei suoi uomini migliori. L'islandese finalmente ritroverà il campo dopo tre settimane passate ai box per una distrazione ad un polpaccio e potrà essere schierato al fianco dell'italo-argentino.

...e c'è anche Messias
Il mosaico rossoblu piano piano sta prendendo forma. A completare il reparto offensivo ci penserà Junior Messias. Da capire se dal primo minuto oppure a gara in corso. L'attaccante ex Milan infatti sembra aver ritrovato il gusto smalto dopo una prima parte di stagione passata ai box. L'infortunio sembra essere alle spalle e già contro l'Empoli ha fatto vedere ottime giocate risultando fra i migliori in campo. E non a caso al momento della sostituzione la luce si è spenta. Il tecnico rossoblu, giustamente, cerca equilibrio nella sua squadra ma l'idea di poter contare anche sul brasiliano lo stuzzica. Ancora poche ore e avremo la risposta definitiva.

Bomber Retegui e l'assenza di Malinovskyi
E infine c'è Mateo Retegui. L'attaccante italo-argentino verrà confermato oggi al centro dell'attacco e cercherà di acquisire sempre di più la giusta condizione. L'assenza dal campo di due mesi si è fatta sentire ma la volontà da parte del bomber rossoblu è quella di trovare il gol che gli permetta di scrollarsi di dosso la ruggine e tornare ad essere il trascinatore che è stato nella prima parte di stagione. L'unico neo è l'assenza per squalifica di Ruslan Malinovskyi ma contro la Juventus le quattro bocche da fuoco del Genoa saranno tutte presenti. Sul campo dal primo minuto è molto difficile, sempre per gli equilibri che necessitano in una squadra, ma saper di poter contare su di loro in qualsiasi momento del match è certamente un'arma in più.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile