Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
esclusiva

Prosinecki: "L'Inter rinnovi subito con Perisic. È un grande campione"

ESCLUSIVA TMW - Prosinecki: "L'Inter rinnovi subito con Perisic. È un grande campione"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
domenica 22 maggio 2022, 10:00Serie A
di Marco Conterio

Robert Prosinecki è una leggenda del calcio slavo e croato. Sigarette e colpi di genio, personalità da svendere e fantasia pure in eccesso. Un'icona della Stella Rossa, con cui conquista una storia Coppa dei Campioni nel '91, a Italia '90 ha vinto il trofeo come miglior giovane del Mondiale. Una stella scolpita nell'Olimpo del calcio dei Balcani, lui che è nato in Germania ma ha giocato per le Nazionali di Jugoslavia prima e Croazia poi.

Nel giorno in cui si deciderà la lotta Scudetto tra Milan e Inter, Tuttomercatoweb.com lo ha sentito in esclusiva dalla Slovenia, dove è ora tecnico dell'Olimpija Ljubljana, per parlare dei due grandi croati di casa Simone Inzaghi.

Tra i migliori centrocampisti della Serie A c'è Marcelo Brozovic.
"E' un grande giocatore, l'Inter non è la stessa con e senza di lui. Fa la differenza quando gioca, ha giocato una grandissima stagione ed è un punto di riferimento anche per la Nazionale".
E ha rinnovato da poco coi nerazzurri
"Grande scelta del club. Tenerlo, blindarlo, è stata una scelta giusta. Impossibile e sbagliato perdere uno così".

Rischia però di perdere Ivan Perisic
"Dovrebbero rinnovare con Ivan, subito. Mi piace tantissimo come giocatore, la sua crescita costante: sulla sinistra è una forza, in questa stagione ha fatto tantissimo e in queste ultime uscite ha aumentato ancora il livello".
Rinnoverebbe, dunque
"Dovessi decidere io, subito, adesso, ora".

Da ct della Bosnia ha allenato Edin Dzeko
"Come il vino buono. Nonostante gli anni continua a fare la differenze. Gioca sempre alla grande e i gol lo dimostrano. Dicevano che fosse finito, che fosse agli sgoccioli, in fase calante. E invece...".

Da grande ex del calcio spagnolo: che ne pensa di Mbappé al Madrid?
"Lo vogliono a tutti i costi, anche se non sembra che siano gli unici... Compreranno un giocatore importante a Madrid ma è un grandissimo giocatore. Che serve aggiungere? E' certamente uno da Madrid".

© Riproduzione riservata