Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Fiorentina, il messaggio di Amrabat e la volontà della società di non svenderlo

Fiorentina, il messaggio di Amrabat e la volontà della società di non svenderloTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 2 agosto 2023, 07:30Serie A
di Dimitri Conti

Il futuro di Sofyan Amrabat potrebbe essere meno deciso del previsto. In barba a chi lo dava già con la valigia in mano per trasferirsi al Manchester United, dove ritroverebbe Ten Hag come allenatore dopo il biennio trascorso assieme ai due in terra olandese in quel di Utrecht, il centrocampista marocchino a margine della gara amichevole con il Grosseto ha mandato un messaggio breve ma dritto al punto: "Non so se vado via, potrei anche rimanere", ha detto a chi glielo chiedeva.

La Fiorentina è stata chiara con lui e con se stessa: nonostante i chiari di luna e l'annuncio anticipato di mesi di una sua presenza tra quelli sul mercato in estate, la società viola non ha intenzione di rinunciare ad Amrabat a prezzo di saldo. Per averlo, i Red Devils o chi per loro (c'è chi sospetta che dietro a tutto questo temporeggiamento ci sia una strategia ben precisa da parte del Barcellona per arrivarci a fine mercato) dovranno sborsare almeno 30 milioni di euro. O rimarrà.

Dai corridoi del Viola Park arrivano continue rassicurazioni sul fatto che nello scenario attuale la Fiorentina non abbia necessità di vendere, figuriamoci poi di svendere. E se è vero che il contratto del centrocampista classe 1996 alla voce "scadenza" dice che è tra meno di un anno, lo è altrettanto che la società detiene un'opzione unilaterale per aggiungere un'altra stagione all'accordo e rendersi più forte contrattualmente. Insomma, per portarlo via serviranno offerte migliori.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile