Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Fiorentina, prime parole di Infantino: "Batistuta un idolo a Firenze. Un sogno essere qui"

Fiorentina, prime parole di Infantino: "Batistuta un idolo a Firenze. Un sogno essere qui"TUTTO mercato WEB
lunedì 31 luglio 2023, 23:23Serie A
di Lorenzo Di Benedetto
fonte da Firenze, Luciana Magistrato

"Sono felice di essere qui. Darò tutto per questa maglia, è un sogno essere qui. Batistuta era un idolo qua a Firenze". Queste le prime parole di Gino Infantino, che dopo essere atterrato a Firenze in serata, ha parlato brevemente alla stampa presente a Peretola. Il centrocampista domani verrà ufficializzato dal club viola, soltanto dopo aver svolto le consuete visite mediche di rito, prima della firma sul suo contratto che lo legherà dunque alla società di Rocco Commisso, per quello che sarà il terzo acquisto dell'estate dopo quelli di Fabiano Parisi e Arthur Melo.

Le cifre dell'affare.
Come vi abbiamo raccontato nel corso della serata di venerdì, quando la dirigenza viola ha concluso la trattativa con il Rosario Central, la Fiorentina prenderà il giocatore a titolo definitivo per 4 milioni di euro, che entreranno nelle casse della società argentina, alla quale sarà garantita anche una percentuale sulla futura rivendita.

Le parole del presidente del Rosario Central.
Sempre venerdì Gonzalo Belloso, presidente del Rosario Central aveva affermato: “Si tratta di un ragazzo molto amato dal club, cercavamo una possibilità per la sua crescita e abbiamo accettato la proposta della Fiorentina, sistemando qualche dettaglio. Stavamo trattando da 20 giorni, c’era il bisogno di vendere qualcuno ed è meglio che sia un giovane non del tutto titolare. Sono felice per lui, è stato sempre corretto, senza mai fare pressioni per partire. Con i ragazzi serve pazienza, Gino ha dimostrato di essere bravo sia con noi che con l’Under 20 argentina. Davanti ha un grande futuro, tant’è che ci siamo riservati una percentuale sulla futura rivendita, perché ci aspettiamo che esploda".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile