Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

FOCUS TMW - Torino, i conti di Cairo sono in rosso fuoco. -81,7 milioni, problemi dal 2018

FOCUS TMW - Torino, i conti di Cairo sono in rosso fuoco. -81,7 milioni, problemi dal 2018TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 3 marzo 2023, 10:06Serie A
di Andrea Losapio

Il 2 settembre del 2005, Urbano Cairo decise di rilevare il fallito Torino - promosso ma rimasto in B a causa dei conti economici - da Pierluigi Marengo, presidente che esercitò il Lodo Petrucci per evitare la scomparsa dei granata. 10 mila euro la cifra, quasi simbolica, per rilevare tutto.

Alti e bassi.
Pur se contestato molto spesso per i suoi modi e soprattutto per l'attitudine a non volere spendere - rimanendo quindi in una posizione costante di metà classifica - Urbano Cairo è riuscito a riportare subito in A il Torino, retrocedendo una sola volta e rimanendo in B due anni consecutivi tra il 2010 e il 2012. Guardando lo storico dei bilanci sono proprio le tre annate dove il rosso è di più di 10 milioni. Poi, però, fino al 2017 Cairo ha deciso di rendere sostenibile il Torino, fino al +37,2 milioni dell'ultimo anno.

Cairo ha speso 82 milioni
Andando a guardare solamente i risultati netti, cioè quelli dopo le imposte, l'imprenditore per il suo Toro ha speso e neanche poco. Certo che il Coronavirus ha messo in difficoltà il club, visto che nel 2021 c'è stato un -37,8 milioni, ma dall'altro lato è dal 2018 che il Toro prova a spendere per cambiare status. -81,7 milioni in attesa del 2022 che, probabilmente, servirà a rientrare di qualche milione perso tra il 2020 e il 2021.

I dati
2005: -1,5 milioni
2006: -3,8 milioni
2007: -3,9 milioni
2008: -3,9 milioni
2009: -8,4 milioni
2010: -11,1 milioni
2011: -14,7 milioni
2012: -11 milioni
2013: 1 milione
2014: 10,5 milioni
2015: 9,5 milioni
2016: 1,4 milioni
2017: 37,2 milioni
2018: -12,3 milioni
2019: -13,9 milioni
2020: -19 milioni
2021: -37,8 milioni

Totale: -81,7 milioni

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile