Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Fra Eintracht e Rangers poche emozioni, primo tempo bloccato. 0-0 al 45'

Fra Eintracht e Rangers poche emozioni, primo tempo bloccato. 0-0 al 45'
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
mercoledì 18 maggio 2022, 21:52Serie A
di Andrea Losapio

Meglio l'Eintracht nella prima mezz'ora, poi i Rangers. Alla fine del primo tempo, però, nessuna delle due squadre ha trovato il bandolo della matassa, con uno 0-9 che meglio non potrebbe descrivere quanto visto in campo, al netto di due o tre circostanze pericolose da ambo le parti.

Il canovaccio tattico appare chiaro sin dall'inizio, perché l'Eintracht preme per andare in vantaggio, mentre i Rangers devono fare di necessità virtù, difendendo la porta di McGregor. I tedeschi sembrano in palla, gestendo l'avversario nel migliore dei modi per poi provare a colpire. La sfortuna degli uomini di Van Bronckhorst è di non avere, praticamente, una punta di ruolo. Aribo cerca di sbattersi in avanti ma il pallone gli arriva con il contagocce. Così le occasioni incominciano a fioccare relativamente presto: Kamada salta due volte l'avversari diretto per poi provarci in scivolata, sul prosieguo dell'azione Sow manda fra le braccia del portiere avversario.

La grande occasione per passare in vantaggio è però sui piedi di Knauff, esterno destro della formazione di Glasner, che saltato Barisic si accentra e calcia da posizione favorevole, trovando però la buona risposta di McGregor. Sugli sviluppi dell'angolo uno schema lascia Lindstrom solo di calciare in porta, ma strozza la conclusione e non è pericoloso. Al venticinquesimo fiammata dei Rangers, con Wright che cede ad Aribo, bravo a girarsi in un fazzoletto e calciare a giro, palla a lato ma con Trapp che sembrava sulla traiettoria.

Sembra però la partita di Kostic, con accelerazioni brucianti e il campo più volte fatto da una parte all'altra. Alla mezz'ora parte dalla sua area e cerca il diagonale per sorprendere McGregor, ma la palla sfila fuori. Potrebbe essere l'ultima gara dell'esterno, in scadenza e con varie squadre italiane sul suo profilo. Partita comunque povera tecnicamente e con le due squadre che badano principalmente a non subire il primo gol.