Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Cosa manca al Torino - Il minimo sindacale sono tre ulteriori acquisti. Parola di Cairo

Cosa manca al Torino - Il minimo sindacale sono tre ulteriori acquisti. Parola di CairoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
lunedì 8 agosto 2022, 18:30Serie A
di Dimitri Conti

Meno 24 giorni alla fine del calciomercato e su TuttoMercatoWeb.com facciamo le carte al calciomercato delle venti squadre di Serie A. Tra acquisti e cessioni già ufficiali, proviamo a capire cosa manchi a livello di trattative a ciascuna delle realtà che compongono il nostro massimo campionato.

Il mercato del Torino, in questa estate, è stato vissuto con emozioni da centrifuga. Un po' come quelle trasmesse dall'allenatore Juric ai suoi dirigenti, in una sessione di trasferimenti che ha visto il tecnico croato perdere tutti insieme talenti come Brekalo, Praet, Mandragora, Pjaca e non ultimo Belotti. Sul fronte entrate qualcosa è stato fatto: il nome più altisonante è quello di Radonjic, seguito a ruota dall'interista Lazaro in cerca di riscatto. Nella lista degli acquisti già ufficiali ci sono anche Bayeye, Ilkhan e Weidmann, in attesa di altri.

COSA MANCA - Cairo, qualche giorno fa, è stato chiaro, spiegando come questo Torino abbia bisogno di "tre volti nuovi". Questi rispondono a tre identikit ben precisi: un difensore (tanti nomi, il preferito sembra Solet), un centrocampista e un profilo offensivo che possa essere inserito nella batteria dei trequartisti. Si tratta però di una sorta di minimo sindacale: se ci riuscissero, i granata vorrebbero buttare dentro anche un altro centrale in caso di partenza di Izzo e due profili d'attacco in caso partano Zaza e/o Verdi. Capitolo conclusivo sul portiere: in questa sessione sono stati passati al vaglio più profili, ma al momento lato società fanno sapere di essere a posto con l'accoppiata Berisha - Milinkovic-Savic.

TRASFERIMENTI UFFICIALI

ACQUISTI
Daouda Weidmann (C) (Paris Saint-Germain) DEF
Valentino Lazaro (C) (Inter) PRE
Nemanja Radonjic (A) (Olympique de Marseille) PRE
Brian Bayeye (C) (Catanzaro) DEF
Pietro Pellegri (A) (Monaco) DEF

CESSIONI
Ben Lhassine Kone (A) (Frosinone) PRE
Gleison Bremer (D) (Juventus) DEF
Christian Celesia (D) (Potenza) PRE
Tomás Rincón (C) (Sampdoria) SVI
Nicola Rauti (A) (Spal) PRE
Magnus Warming (A) (Darmstadt 98) PRE
Cristian Ansaldi (D) SVI