Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Il Torino fallisce l'esame da grande: la Lazio non brilla, ma vince 0-2 il recupero

Il Torino fallisce l'esame da grande: la Lazio non brilla, ma vince 0-2 il recuperoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 22 febbraio 2024, 22:40Serie A
di Alessio Del Lungo

Successo importante per la Lazio, che batte 0-2 il Torino all'Olimpico Grande Torino nel recupero della 21^ giornata di Serie A.

Solo Torino nel primo tempo - La Lazio soffre e al 5' è il Torino ad avere la prima grande occasione della partita: Vlasic vede la solita sgroppata di Bellanova sulla destra, che brucia Hysaj sullo scatto e serve un pallone perfetto per Sanabria che gira di prima al volo con il destro, ma coglie il palo. I granata sono più pimpanti degli ospiti e arrivano spesso con pericolosità negli ultimi metri, pur senza creare grossi pericoli a Provedel. I granata possono contare su un Bellanova in versione deluxe: l'esterno classe 2000 è imprendibile, semina il panico e crea superiorità numerica costantemente, in un'occasione Ilic svirgola sugli sviluppi di un'azione nata da un suo dribbling. È un Toro che carica, ci prova pure Vlasic di testa, ma è impreciso. La Lazio cresce alla distanza, però le azioni più pericolose sono sempre dei padroni di casa e hanno sempre un comune denominatore, Raoul Bellanova: prima trova Zapata che di testa manda a lato, poi Vlasic che esalta Provedel, obbligandolo alla parata dopo la sua girata. Le ultime due chance del primo tempo sono sempre degli uomini di Juric, che sfiorano il vantaggio con Vlasic di sinistro, che non colpisce bene un pallone che rimbalzava e manda alto, e Masina di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Sarri striglierà verosimilmente i suoi che, se vogliono vincere, dovranno cambiare necessariamente passo.

Uno due letale della Lazio - Il Torino inizia il secondo tempo come aveva finito il primo, ovvero cercando la palla filtrante per Bellanova, che brucia Marusic e trova Zapata, poco preciso però nella conclusione. Al 49' magia di Vlasic, che nasconde il pallone a centrocampo e arriva fino alla trequarti, da dove però conclude a lato di Provedel. Al 50' però, un po' a sorpresa, la Lazio passa in vantaggio con la prima vera conclusione verso lo specchio: Luis Alberto allarga su Guendouzi a destra, che stoppa il pallone e da dentro l'area incrocia di piatto, superando Milinkovic-Savic. Passano sei minuti e la Lazio raddoppia con Cataldi, che da fuori area calcia di interno destro a giro, toccando anche il palo: Milinkovic-Savic può solo provarci. Il Torino cerca con la forza della disperazione di riaprire il match e al 79' Zapata costringe al secondo giallo Gila e i biancocelesti a giocare in 10 gli ultimi minuti di un match che però non tornerà in discussione, nonostante la grande chance all'86' per Ricci, che da ottima posizione non trova la porta dopo una sponda di Vlasic.

Rivivi il live di TMW di Torino-Lazio!

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile