Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
TMW

Inter ma non solo. Il ct Bollini: "In A mi piace il Bologna, ha concetti di calcio ben delineati"

Inter ma non solo. Il ct Bollini: "In A mi piace il Bologna, ha concetti di calcio ben delineati"TUTTO mercato WEB
lunedì 29 gennaio 2024, 14:45Serie A
di Tommaso Bonan
fonte Da Coverciano, Raimondo De Magistris

Si è svolta quest'oggi, presso il centro tecnico di Coverciano, la trentaduesima edizione della Panchina d'oro, la cerimonia che celebra i migliori allenatori della passata stagione. Tra i premiati, come da tradizione, ci sono stati i tecnici delle squadre di Serie A, Serie B e Serie C maschile, di Serie A e Serie B femminile, della Serie A di calcio a cinque (sia maschile che femminile) e il miglior responsabile di settore giovanile in Italia, che riceverà il premio intitolato a Mino Favini (rileggi qui il live di TMW con il resoconto di tutti i premiati).

Vince Luciano Spalletti
I 61 allenatori votanti hanno dato il loro giudizio: vince Luciano Spalletti, ora ct della Nazionale dopo aver portato il Napoli allo scudetto. Spalletti ha ottenuto 42 voti, secondo posto con sei voti per Simone Inzaghi dell'Inter, terzo posto con tre voti per Stefano Pioli del Milan (vincitore dell'edizione dello scorso anno, ndr).

Premio speciale a Bollini
Premio speciale anche ad Alberto Bollini, commissario tecnico che alla guida dell'Italia Under 19 ha conquistato in estate l'Europeo di categoria (ora è alla guida dell'Under 20. ndr). Ecco le sue parole a margine della cerimonia: "Il percorso si fa tutti insieme. Questa è una soddisfazione personale che condivido con Viscidi e il mio staff. Lo dedico ai ragazzi perché sono stati bravissimi, visto che le vittorie sono arrivate con merito. E contro colossi come Spagna e Portogallo, un grande orgoglio essere arrivati ad un titolo europeo così".

A che punto siamo nel lanciare i giovani ad alto livello? "Le problematiche stiamo cercando di colmarle con un grande lavoro federale, con le nazionali che ottengono risultati con esperienze internazionali. Le società hanno capito che senza investimenti nelle strutture e nelle persone di alta professionalità si fa fatica ad ottenere risultati. E le seconde squadre stanno dimostrando che sono un aspetto importantissimo per la crescita dei nostri giovani".

Le squadre che stanno esprimendo qualità? "L'altra sera ho visto il Mantova che non è in testa alla classifica per caso, perché sta facendo un calcio molto propositivo. In Serie A l'Inter sta interpretando bene le due fasi, di costruzione e ripiegamento difensivo. E poi c'è stata la novità del Bologna che mi piace veramente tanto, è una squadra che sa essere gruppo con dei concetti di calcio ben delineati".

Leggi qui le dichiarazioni integrali del ct Alberto Bollini

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile