Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Lazio a pezzi per Firenze. Un day after amaro: ora un'intensa settimana tra campo, tribunale e derby

Lazio a pezzi per Firenze. Un day after amaro: ora un'intensa settimana tra campo, tribunale e derbyTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
lunedì 10 maggio 2021 09:15Serie A
di Riccardo Caponetti
fonte Dall'inviato a Roma

La Lazio è uscita a pezzi dal Franchi. Mentalmente e fisicamente, con Milinkovic tornato a casa con il setto nasale fratturato. Nel day after la pesante sconfitta di Firenze, a Formello ribolle rabbia, amarezza e delusione. Perché c'era la convinzione unanime di aver preso la strada giusta per raggiungere la Champions. "Se vinciamo oggi dipenderà solo da noi", aveva spiegato prima della partita contro i viola il ds Tare. Lui, come Inzaghi, la squadra e la tifoseria, sapeva che quello di sabato sera sarebbe stato l'ultimo ostacolo per un finale di campionato in discesa. Eppure, i giocatori in campo sembravano non essere in corsa per un obiettivo così ambizioso. Niente furore agonistico, un mix di nervosismo (come troppo spesso accade dopo lo svantaggio) e quasi rassegnazione. Se uno non conoscesse a fondo l'anima dello spogliatoio di Inzaghi, può pensare che non credesse già più al quarto posto. Invece non è così, è stata soltanto una serata no. Che può capitare, dopo 14 vittorie nelle ultime 18 partite prima di ieri, ma appunto per questo è fonte di rabbia, perché i tanti sforzi fatti negli ultimi due mesi possono essere stati vanificati.

Ora le ultime due settimane di una stagione super intensa. E non saranno da meno i prossimi sei giorni, che culmineranno con il derby di sabato 15 maggio (ore 20.45). Prima della Roma, la Lazio avrà altri due impegni: uno sul campo e un altro nelle aule di tribunale. Il primo, mercoledì 12 alle 20.45, all'Olimpico contro il Parma, già retrocesso in Serie B: sulla carta, non c'è partita, ma la squadra di Inzaghi non può permettersi di sottovalutare l'avversario. Una volta archiviata la 36a giornata di campionato, poi a Formello penseranno alla 24a, ovvero la partita fantasma non giocata col Torino, che non si è presentato in trasferta perché bloccato in isolamento dalla Asl locale. I primi due gradi della giustizia sportiva hanno dato ragione alla società granata, ma la Lazio vuole il 3-0 a tavolino e ha fatto ricorso al Collegio di Garanzia del Coni. Giovedì 13, la decisione. Se dovesse essere confermato il recupero, si giocherà all'Olimpico martedì 18 maggio alle 20.30

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000