Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Le pagelle del Genoa - Badelj dà la stoccata vincente sotto la Nord, Ostigard è un muro

Le pagelle del Genoa - Badelj dà la stoccata vincente sotto la Nord, Ostigard è un muroTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
domenica 24 aprile 2022, 20:04Serie A
di Andrea Piras
fonte Dallo stadio "Luigi Ferraris", Genova

Risultato finale: Genoa-Cagliari 1-0

Sirigu 7 - Attento sui palloni che arrivano dalle sue parti come in occasione del diagonale di Joao Pedro su cui chiude bene lo specchio della porta. Sul palo del numero 10 rossoblu forse ci mette la punta delle dita.

Frendrup 6 - Viene schierato ancora una volta come esterno basso della difesa a quattro e mostra nuovamente dedizione nell’interpretare il ruolo contro avversari di valore come gli attaccanti isolani.

Bani 6 - Recupera dopo l’acciacco nel finale a San Siro e disputa una gara ordinata. Preciso nei colpi di testa e negli interventi in anticipo sull’avversario di turno.

Ostigard 6,5 - Ormai il difensore rossoblu è una piacevole conferma. Duella con Joao Pedro e Keita Balde, avversari pericolosi, senza mai concedere lo spazio per colpire.

Vasquez 6 - Spinge molto accompagnando l’azione nel tentativo di servire i compagni all’interno dell’area di rigore col suo mancino. Non sempre preciso nella fase difensivo su Bellanova ma se la cava.

Sturaro 6 - Il Genoa aveva bisogno della sua sostanza in mezzo al campo. Corre senza mai risparmiarsi anche se perde qualche pallone senza però ripercussioni. Dall’81’ Yeboah s.v.

Badelj 7 - Gioca praticamente sulla trequarti cagliaritana avviando il pressing alto che vuole Alexander Blessin. Recupera tanti palloni ma soprattutto trova la zampata decisiva che rimette in corsa il Genoa per la salvezza.

Portanova 5,5 - Torna titolare dopo due gare e mette in campo la sua solita grinta nell’andare a disturbare l’avversario in fase di impostazione. Si lascia andare però a qualche scorrettezza di troppo. Dal 60’ Melegoni 6 - Svolge il suo compito senza sbavature. Dal 94’ Hernani s.v.

Amiri 6 - Galleggia fra le linee e si alterna un po’ a destra e un po’ a sinistra distribuendo palloni interessanti e sfiorando la rete nel primo tempo con una conclusione dalla distanza. Dal 46’ Destro 6 - Poche le occasioni per lui ma la volontà non manca specie nel cercare il compagno di squadra.

Galdames 6 - Blessin lo alza sulla linea dei trequartisti ma si vede che non è la sua posizione congeniale nonostante la voglia non manchi. Pochi gli spunti degni di nota per lui. Nella ripresa cresce di tono.

Ekuban 5,5 - Terminale offensivo rossoblu, viene cercato spesso dai compagni e lui prova qualche imbucata centrale in velocità ma non lascia il segno a dovere. Dal 60’ Gudmundsson 6 - Fa vedere qualche buono strappo a destra.

Alexander Blessin 7 - “Una partita che vale sei punti”. E il suo Genoa non sbaglia l’atteggiamento. Soffre quando c’è da soffrire e nel finale coglie una vittoria che lo rimette decisamente in gioco per la salvezza.