Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
live

Juventus, Pirlo: "Demiral fuori qualche giorno. Attaccate me e non i giovani"

LIVE TMW - Juventus, Pirlo: "Demiral fuori qualche giorno. Attaccate me e non i giovani"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
martedì 19 gennaio 2021 19:33Serie A
di Simone Dinoi
Diretta scritta su TUTTOmercatoWEB.com. Premi F5 per aggiornare!

19:00 - Andrea Pirlo presenta Juventus-Napoli, gara valida per la finale di Supercoppa italiana, in programma domani alle 21 al Mapei Stadium di Reggio Emilia. TUTTOmercatoWEB.com vi riporta la conferenza stampa dell’allenatore bianconero, prevista per le ore 19:15, in diretta.

19:20 - Andrea Pirlo prende posto nella sala stampa: comincia ora la conferenza del tecnico della Juventus.

Che squadra è il Napoli? Come l'attaccherete?
"Una squadra forte e molto tecnica, lo aveva già dimostrato lo scorso anno con Rino in panchina. Dovremo stare molto attenti. Abbiamo provato alcune soluzioni che domani spero di rivedere in campo, loro hanno una difesa molto stretta e dovremo essere bravi a sfruttarla".

Quanta voglia c'è di riscattare la partita di domenica? Gioca Szczesny?
"Gioca Szczesny perché Gigi ha avuto qualche problemino, ma era già comunque sicuro giocasse lui. La partita viene al momento giusto perché arriva dopo una brutta sconfitta e abbiamo tanta voglia di ripresentarci in campo e grande determinazione di portare a casa il trofeo".

C'è qualcosa che non rifarebbe dell'altra sera?
"Quando perdi non rifaresti nulla, ma abbiamo la fortuna di rigiocare subito e la testa deve essere liberata. Pensiamo a quello che di positivo possiamo fare domani, abbiamo voglia di rivalsa".

Cos'ha avuto Demiral?
"Demiral ha avuto un problemino che si trascinava da tempo e adesso ha avuto una ricaduta. Dovrà stare fermo qualche giorno".

Un assist del destino giocare contro il suo amico Gattuso?
"No, è Juve-Napoli e non Pirlo-Gattuso. Sono due squadre importanti che hanno meritato di giocare questa finale e il discorso sui singoli va messo da parte parte. Domani è Juve-Napoli che è più importante".

Può giocare Kulusevski dall'inizio?
"Non lo so adesso vediamo come recuperano tutti i giocatori dalla partita di mercoledì. Vediamo chi recupera meglio e come vogliamo giocare, un'idea ce l'ho già in testa ma vediamo domani".

Sacchi ha detto che non c'è da stupirsi se qualcuno tira il fiato o i nuovi acquisti non si sono inseriti perché la Juve vince da nove anni. È d'accordo?
"Una squadra che vince da nove anni non l'ha fatto tanto per fare, ha faticato per farlo. Abbiamo voglia di vincere il decimo scudetto, può capitare qualche partita di sbandamento ma gli obiettivi restano sempre gli stessi".

Come state vivendo questi giorni? C'è stato un confronto diverso rispetto a quello post Fiorentina?
"Dopo la Fiorentina c'era stato un confronto con la squadra dopo la pausa ed era giusto parlare della partita perché non avevamo avuto tempo di farlo. Dopo l'Inter abbiamo parlato come tutti i giorni analizzando la gara. Questo è un momento difficile come ce ne sono tanti durante la stagione soprattutto quando perdi partite cosi importanti. Ma abbiamo la possibilità di giocare subito questa partita domani e abbiamo tante energie".

La sfida di domani è un bivio? Come sta vivendo questi giorni?
"Questi giorni li vivo bene, sono abituato. Mi dispiace soprattutto per i giocatori che magari sono stati tirati in ballo, soprattutto attaccando giocatori giovani che non era il caso di attaccare. Mi sono preso la responsabilità e preferisco che attacchiate me e non loro. Ma questa gara non è un bivio, siamo qua per vincere una finale".

Deve lavorare più sull'atteggiamento che sulla tattica? Ha detto che siete stati timorosi l'altra sera...
"No è stato un caso il timore. I primi dieci minuti prima di prendere gol eravamo stati bene in campo. Siamo diventati timorosi da lì in poi e non siamo stati capaci di reagire".

Cosa manca per fare un salto di qualità?
"Non tutte le squadre sono uguali, non tutti i i giocatori sono uguali. Non tutti sono gli stessi giocatori da dieci anni. Ognuno ha la sua energia e personalità, lavoriamo di squadra per portare avanti il progetto Juventus. Domani potremo rifarci della brutta sconfitta dell'altra sera".

19:33 - Termina ora la conferenza stampa di Andrea Pirlo.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Roma-Milan, il big match che nessuna può fallire. Tutte le novità sulla panchina del Nap
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000