Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Milan, cosa ha detto Pioli alla squadra per superare il periodo nero

Milan, cosa ha detto Pioli alla squadra per superare il periodo neroTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 2 dicembre 2023, 07:30Serie A
di Antonello Gioia

La sconfitta contro il Borussia Dortmund in Champions League è stata molto pesante, perché ha avvicinato tantissimo il Milan all'eliminazione ai gironi della massima competizione europea; la conseguenza è che la corsa in campionato diventa ancora più importante: i rossoneri devono assolutamente lottare con Inter e Juventus, restando in scia Scudetto e provandoci fino alla fine.

Le parole di Pioli
Per farlo, è inevitabile dare continuità alla soffertissima vittoria contro la Fiorentina battendo il pimpante Frosinone di Eusebio Di Francesco a San Siro. Sarà una corsa lunga contro due avversarie molto forti, ma il Milan non può assolutamente permettersi di vedere quasi finita la sua stagione a inizio dicembre ed è per questo che Pioli, nei giorni di vigilia del match, ha stimolato il suo gruppo in questo modo: "Ho detto solo una cosa alla squadra: per il campionato mancano 25 partite; se qualcuno di noi qua dentro non crede di poter raggiungere Inter e Juve giovedì non si sarebbe dovuto presentare agli allenamenti. Si sono presentati tutti, anche perché sono pagati per farlo. Io sono convinto che abbiamo un gruppo compatto; soprattutto nei momenti negativi c'è stata compattezza e questo è stata una risorsa".

La probabile formazione
La compattezza di gruppo serve, d'altronde, per rimettere in sesto la mente e il cuore dopo la delusione di Champions e per sopperire alle tantissime assenze che, anche questa sera, attanaglieranno la rosa rossonera: mancheranno, oltre a Giroud per squalifica, Sportiello, Thiaw, Kjaer, Kalulu, Caldara, Leao e Okafor. Pioli, dunque, schiererà la seguente formazione: davanti a Maignan, in difesa toccherà all'adattato Theo Hernandez fare coppia con Tomori, con Bartesaghi più di Florenzi da terzino sinistro e il 2005 Jan-Carlo Simic come prima alternativa, centrocampo ancora qualche dubbio, ma si dovrebbe andare con Loftus-Cheek e Musah con Reijnders favorito su Krunic, mentre in attacco, come in difesa, impossibile scegliere con a destra c'è Chukwueze, al centro ancora Jovic e a sinistra Pulisic. Panchina per Camarda e per il rientrante - dopo 6 mesi di infortunio - Bennacer.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile