Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Roma, Pellegrini: "Credo che De Rossi resterà qui a lungo. Gli devo il 150%"

Roma, Pellegrini: "Credo che De Rossi resterà qui a lungo. Gli devo il 150%"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 23 febbraio 2024, 00:50Serie A
di Paolo Lora Lamia

Il capitano della Roma Lorenzo Pellegrini ha parlato ai microfoni di Sky dopo il successo ai rigori contro il Feyenoord, nel match valido per il ritorno dei playoff di Europa League.

Nella prima ora sembravi un mix tra De Bruyne e Modric.
"Sono molto soddisfatto, questa partita poteva essere un crocevia. In questo mese abbiamo fatto vedere ottime cose, da qui dobbiamo ripartire. Ci si può credere".

La conferma di un certo percorso.
"Questo deriva dal percorso fatto in questi anni, con tante partite in Europa. Una cosa bella da donare a questa gente, che ci ha fatto sentire non a casa ma molto di più. Noi lavoriamo per migliorarci sempre".

Sta rendendo meglio rispetto ad inizio stagione: ti sei dato una spiegazione?
"Ci tengo a dire che da parte mia c'è sempre stato il massimo impegno. Mi riguardo le partite e le mie statistiche, ho cercato sempre di capire perché non rendevo. Ora sono contento, perché riesco ad esprimermi bene".

Nel gioco di De Rossi, questa posizione è quella giusta?
"Credo di sì, ho sempre detto che la mezzala lo sentivo come il mio ruolo. Mi piace inserirmi, tirare e fare assist, ma anche partecipare all'impostazione del gioco e in questo il mister mi lascia molta libertà. Essendo più libero, escono meglio le mie qualità".

Ci racconti il gol?
"Riguardandolo, faccio un sacco di cose. Son cose che cercandole, ti vengono automatiche. Quando davanti a te non c'è spazio, guardarti intorno fa la differenza. Se dietro di me ci fosse stato un avversario e me ne fossi reso conto, non avrei stoppato quella palla".

De Rossi merita un ringraziamento da parte tua?
"Penso di dovergli il mio 150% in allenamento e in partita. Il nostro rapporto nasce da un rispetto che va oltre e sarà sempre così. Penso che sarà allenatore della Roma per molto tempo, per quello che sta facendo vedere. Forse c'era bisogno di ripartire da qualcosa e lui è molto di più di qualcosa. Lui fa le scelte e io le rispetto: quello che è certo è che io darò sempre tutto per la Roma".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile