Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Salernitana, Coulibaly e Dia non stringono la mano a Liverani: "Domenica ne parleremo"

Salernitana, Coulibaly e Dia non stringono la mano a Liverani: "Domenica ne parleremo"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 17 febbraio 2024, 00:10Serie A
di Ivan Cardia

Sconfitta a parte, la serata della Salernitana, la prima di Fabio Liverani alla guida dei granata, è stata decisamente negativa. Al di là del pesante 4-0 subito dai campani in casa dell'Inter, ha fatto molto discutere un atteggiamento fin troppo remissivo da parte degli ospiti. E alcuni comportamenti sono finiti nel mirino della critica.

Dia e Coulibaly, niente stretta di mano. In particolare, fanno discutere i gesti dei due giocatori al momento del cambio deciso da Liverani. L'attaccante non ha infatti stretto la mano al tecnico, mentre il centrocampista è andato oltre, evitando non solo la mano di Liverani, ma anche quella del compagno subentrato.

Il commento di Liverani. Nella conferenza stampa post partita, l'allenatore romano ha risposto a precisa domanda su Coulibaly: ""Credo che sia un professionista grande, domenica alla ripresa degli allenamenti ne parleremo e capiremo il motivo del suo gesto -ha detto Liverani - poi decideremo se c'è da intervenire o no. Non è una cosa grave per me, voglio ascoltare quello che è stato il suo pensiero. Credo che ci dobbiamo concentrare su quello che si fa sul campo, più che fuori".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile