Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Sassuolo, che disfatta! Ora resettare e ripartire. Allora, forse, non era tutta colpa di Dionisi

Sassuolo, che disfatta! Ora resettare e ripartire. Allora, forse, non era tutta colpa di DionisiTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 29 febbraio 2024, 08:00Serie A
di Antonio Parrotto

Il Sassuolo si è liquefatto ed è uscito dal campo con 6 palloni nella propria porta contro un Napoli nettamente più forte ma favorito anche dall'atteggiamento dei neroverdi che non hanno capito probabilmente la gravità della situazione e nonostante il vantaggio iniziale siglato da Uros Racic, la novità di formazione schierata dal tecnico Emiliano Bigica, subentrato nelle scorse ore ad Alessio Dionisi, il Sassuolo alla prima difficoltà si è sciolto. In queste situazioni gli equilibri sono sottili e basta un niente per modificare sensibilmente i meccanismi di una squadra costruita male e in evidenti difficoltà.

Sassuolo a rischio
Il Sassuolo che conosciamo non c'è più. Ci si aspettava una reazione dai neroverdi dopo il cambio tecnico, soprattutto dal punto di vista mentale, ma questa reazione non c'è stata, non si è vista, nonostante la buona volontà di Emiliano Bigica che ha avuto solo due allenamenti a disposizione e ovviamente non era attrezzato per i miracoli. La situazione è drammatica in casa neroverde, la prossima partita contro il Verona (con il recuperato Berardi che sposta gli equilibri ma che non può essere sempre e solo l'unico 'salvatore della patria') dirà molto sul prosieguo della stagione neroverde. Ora la squadra emiliana deve resettare e ripartire. Ma forse, visto l'atteggiamento della squadra (solo 3 falli ieri in tutta la gara), i continui errori di alcuni elementi (e non solo), dopo la gara di ieri, fanno prendere una piccola 'rivincita' all'esonerato Dionisi. Allora, forse, non era tutta colpa sua...

Le parole di Bigica
"Ovviamente preparare la partita in due giorni era proibitivo, ho cercato di toccare le corde dal punto di vista psicologico. Dobbiamo ritrovare coraggio e voglia di tirarsi fuori da questa situazione che è pesante. Sono già concentrato sulla partita di Verona che per noi è come una finale, la posta in palio è alta e la nostra priorità adesso è quella".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile