Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Spezia, nessun dramma e guardare avanti: ci sono la capolista e il Genoa in quattro giorni

Spezia, nessun dramma e guardare avanti: ci sono la capolista e il Genoa in quattro giorniTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Niccolò Pasta
martedì 20 aprile 2021 09:30Serie A
di Andrea Piras

Una sconfitta pesante. Nel punteggio e per la classifica. Lo Spezia esce battuto in maniera sonora dal "Dall'Ara" di Bologna contro i rossoblu emiliani. Un 4-1 che va cancellato al più presto ma che va anche analizzato per cercare di non ripetere più alcuni errori. I successi del Cagliari all'ultima curva contro il Parma e del Torino contro la Roma hanno sparigliato un po' le carte nella lotta salvezza ma il distacco in classifica dai rossoblu sardi è ancora ampio. La squadra di Leonardo Semplici dista sette punti ma ciò non vuol dire che non bisogna mantenere le antenne dritte per un finale di campionato che certamente si preannuncia caldo.

Nessun dramma - Il tecnico Vincenzo Italiano a fine partita ha voluto subito mettere le carte in regola. Certo, analizzare gli errori ma assolutamente non fare drammi. La Serie A è un campionato molto difficile, specie per chi si approccia per la prima volta a palcoscenici del genere e siamo sicuri che in questi giorni il tecnico degli Aquilotti starà tenendo alta la tensione e spingendo il gruppo a guardare avanti. All'orizzonte ci sono sette partite da affrontare al massimo perchè il traguardo è sempre più possibile e quanto fatto fin qui è senza dubbio ottimo. Uno scivolone non va ad inficiare quanto di buono visto nelle sfide di Terzi e compagni.

La capolista e il Genoa in tre giorni - Alle porte c'è un turno infrasettimanale insidioso. L'Inter del "martello" Antonio Conte è una montagna difficile da scalare, come lo era il Milan due mesi fa. "Si prepara da sola una partita così" ha detto domenica scorsa Giulio Maggiore parlando proprio del match contro i nerazzurri. Tre giorni dopo però ecco uno scontro diretto contro il Genoa al "Ferraris". Una sfida che non ha bisogno di presentazioni e che può valere un’ottima fetta di futuro. Ma tempo al tempo, cuore caldo e mente fredda. Il rush finale è pronto a cominciare. E lo Spezia ci arriva prontissimo.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000