Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw

Lazio, Lotito: "Sarri può aprire un ciclo. Immobile? Lo valuteremo dopo la risonanza"

TMW - Lazio, Lotito: "Sarri può aprire un ciclo. Immobile? Lo valuteremo dopo la risonanza"
giovedì 11 novembre 2021, 11:21Serie A
di Simone Lorini
fonte da Roma, Riccardo Caponetti e Dario Marchetti

Claudio Lotito, presidente della Lazio, analizza le condizioni di Immobile nel corso della presentazione del tour dello stadio Olimpico di questa mattina: "Ciro Immobile non sarebbe dovuto partire per la Nazionale se fosse stato già infortunato - ha detto rispondendo alle prime domande dei cronisti. Purtroppo non è accaduto questo, si è allenato con noi, ha fatto interventi di tipo fisioterapico da quello che mi dicono. Tra il nostro staff medico, composto da 17 specialisti, c'è stato un confronto con quello della Nazionale e ora il calciatore è tornato e verra sottoposto alla risonanza, che per sua richiesta verrà fatta tra qualche giorno. Attaccare lo staff della Nazionale? Io non attacco nessuno, ho fatto una cronaca dei fatti, dopo la risonanza valuteremo l'entità della situazione".

Quanto le dispiace non poter vedere Immobile scendere in campo con l'Italia qua all'Olimpico?
"È accaduto e accade di sovente che i miei giocatori abbiano situazioni di salute poco compatibili con le partite. È stato ritenuto dallo staff della Nazionale che non fosse nelle condizioni di giocare. Quando passano sotto un'altra gestione sanitaria noi abbiamo poco controllo, ci sono situazioni che potrebbero essere evitate".

Chiellini dice che si gioca troppo e che serve la Superlega:
"Bisogna ripensare il sistema calcistico sulle base delle nuove esigenze, anche di carattere fisico. I ritmi sono cambiati e lo stress è anche mentale, non solo di carattere fisico. Servono meccanismi che consentano il recupero psico-fisico da parte degli atleti".

Sul tema Superlega?
"Sono temi che affronteremo nelle sedi preposte, sono sempre disponibile a trovare le soluzioni che aiutano i club ad avere maggiori introiti e comtemplare le esigenze degli atleti è fondamentale. Qualsiasi iniziativa che possa coniugare questi elementi va analizzata".

Come giudica fino ad ora il lavoro di Sarri?
"Se l'ho scelto è perché lo ritengo capace di aprire un ciclo, lo ritengo un maestro di calcio. Il suo è un calcio che può dare frutti a medio-lungo termine".

Le sta piacendo il lavoro di Inzaghi all'Inter?
"Ho già tanti problemi col mio club, figuriamoci se guardo gli altri. Nel nostro club intravedo possibilità di fare bene e di poter fare un calcio coi valori che ci contraddistinguano e far esprimere i calciatori all'interno di un contesto familiare".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000