Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw radio

Brambati: "Skriniar fa melina, compra tempo per andare via dall'Inter"

TMW RADIO - Brambati: "Skriniar fa melina, compra tempo per andare via dall'Inter"TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 25 novembre 2022, 08:10Serie A
di Raimondo De Magistris

Massimo Brambati, ex calciatore e procuratore, ha parlato rilasciato una intervista a TMW Radio.

La squadra che l'ha sorpresa in positivo? 
"L'Arabia Saudita che ha battuto l'Argentina, candidata alla vittoria finale. Ha fatto qualcosa di sorprendente".

Inter, Skriniar ancora non firma. Come dobbiamo interpretare la vicenda?
"E' un mio pensiero, ma immagina se l'agente dovesse venir fuori dicendo che se ne vuole andare. Come può giocare uno sapendo già che se ne va? Forse è per questo che l'agente non viene fuori a fare nessuna dichiarazione. Skriniar è a scadenza a giugno 2023 ma deve giocare fino a giugno, a meno di clamorose offerte e a gennaio. Giocherà partite importanti ancora, quindi dicesse certe cose a ogni errore sarebbe un inferno. Fa melina giustamente, 'compra tempo' per andare via".

Che ne pensa della Spagna di Luis Enrique? Lo rivedrebbe bene in Italia, magari alla Juventus?
"Con Conte vinci subito, a Luis Enrique devi dare tempo e non so se ce n'è. Per ricostruire con le armi di Luis Enrique riparti da lontanissimo. Alla Juve a giocatori di 27-30 anni cosa chiedi di fare? Conte è capace di metterti nelle condizioni di vincere subito. Alla Roma ai suoi tempi c'era Cassetti e gli fece fare il centrale, si trovava spesso a difendere in due volentieri e con due ali accanto".