Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Como, il punto sui giocatori in prestito: Cerri il caso più spinoso. Vignali può restare

Como, il punto sui giocatori in prestito: Cerri il caso più spinoso. Vignali può restare
Alberto Cerri
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 27 maggio 2022, 21:04Serie B
di Alessio Lamanna

Sono ben dieci i giocatori in prestito al Como. A stagione ormai terminata con una salvezza tranquilla in tasca, è tempo di bilanci sui ragazzi che non sono di proprietà dell'ambiziosa società lombarda. Iniziamo dai divorzi. Peli e Varnier con ogni probabilità torneranno all'Atalanta, stesso discorso per La Gumina (Sampdoria), Gori (Juventus) e Ciciretti (Pordenone). Nardi ha ben figurato in maglia biancoblu, ma ha detto ai microfoni di Espansione Tv di voler fare il ritiro con la Cremonese sperando di avere una chance in Serie A, quindi il suo futuro si definirà probabilmente tra un paio di mesi.

Gli ultimi quattro profili sono i più delicati e il dg Ludi ne ha anche parlato in settimana a La Provincia. Innanzitutto Alberto Cerri. L'attaccante di proprietà del Cagliari è stato importante per il Como nonostante qualche assenza di troppo, il suo contratto scade nel 2024 e per lui ci sono diversi interessamenti da squadre cadette importanti. Non è nemmeno da escludere che lo stesso Cagliari ci punti, soprattutto in caso di addio con Pavoletti. Al giocatore non dispiacerebbe rimanere sul Lario ma non sarà facile. Anche Vittorio Parigini è sotto contratto con una retrocessa, il Genoa (fino al 2024), però viste le ambizioni e la vocazione esterofila del Grifone non sembra così improbabile un rinnovo del prestito. Vedremo se l'esterno verrà portato in ritiro coi rossoblu oppure se la situazione verrà definita prima. Discorso simile per Luca Vignali: legato allo Spezia fino al 2024, i liguri hanno il mercato bloccato ma difficilmente ci punteranno in Serie A, quindi si potrebbe ragionare su una sua permanenza. Infine Ioannou, in scadenza di contratto col Nottingham Forest. Ludi è stato chiaro: o i Reds verranno promossi in Premier (domenica la finale playoff) oppure sarà complicatissimo rivederlo a Como.