Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
Live TMW

Lecco, Aglietti: "Serve una squadra più cattiva e ignorante, gol presi non accettabili"

Lecco, Aglietti: "Serve una squadra più cattiva e ignorante, gol presi non accettabili"TUTTO mercato WEB
martedì 27 febbraio 2024, 23:03Serie B
di Luca Cilli
fonte inviato allo stadio "Rigamonti-Ceppi" di Lecco

Il Lecco è ultimo in classifica, sconfitto 3 a 0 nel derby in casa contro un Como nettamente superiore e alle prese con un solo punto conquistato nelle ultime 5 partite. Il quadro generale è complicato e neanche l’ultimo cambio in panchina sembra aver portato una svolta.
Alfredo Aglietti, al secondo stop in 3 gare, nella conferenza stampa post partita ha espresso il proprio pensiero sul momento della sua squadra: “Per la seconda volta di fila in casa prendiamo gol dopo un minuto e mezzo, non è accettabile per il momento che viviamo. Dopo diventa complicato giocarsela specialmente con il Como che è di categoria superiore. Le loro reti nascono da palle inattive o respinte, dobbiamo fare meglio ma non basta. Ora marchiamo a uomo e non a zona, penso che serve altro.

Come ad esempio toglierci di dosso la paura anche perché ora non c’è tanto da perdere. Non voglio prendere determinati gol, dobbiamo essere più cattivi e ignoranti. Però c’è anche la forza del Como, Verdi guadagna come tutta la nostra rosa. Comunque ci prendiamo i fischi e io mi prendo le mie responsabilità. Mi aspettavo di trovare un Lecco in difficoltà, sotto l’aspetto del lavoro i calciatori sono encomiabili ma in partita manca qualcosa”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile