Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Mirri: "A Palermo un centro sportivo simile a quello del City. Che cresca con le nostre ambizioni"

Mirri: "A Palermo un centro sportivo simile a quello del City. Che cresca con le nostre ambizioni"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net
giovedì 22 settembre 2022, 21:49Serie B
di Tommaso Maschio

Il presidente del Palermo Dario Mirri ha parlato in conferenza stampa dal Manchester per parlare della scelta di allenarsi nel centro sportivo del City e della volontà di creare nel capoluogo siciliano qualcosa di simile: “Dobbiamo riconoscere che questo centro sportivo è uno dei migliori al mondo per cercare di realizzare a Palermo qualcosa di analogo rapportandolo per dimensione, investimento e struttura alla nostra realtà che è quella di una squadra che milita in Serie B. Nella nostra provincia, a eccezione del Tenente Onorato, non esiste un campo in erba e questo fa capire quanto siamo indietro, ma la struttura che realizzeremo a Torretta sarà funzionale a quello che è oggi il Palermo, speriamo nel tempo di poterlo migliorare di farlo crescere assieme alle ambizioni di un club sempre più grande. L'integrazione della società con il City Group richiede tanto lavoro , tanta responsabilità, non possiamo negare di avere una forte solidità finanziaria, il know how e l'esperienza di una grande società che segue ben 12 squadre in giro per il mondo e organizza alla perfezione tutto ciò che ruota dal mercato alle strutture di eccellenza. - continua Mirri come riporta Tuttopalermo.net -Il nostro obiettivo è tornare in Serie A, ma non sappiamo quanto tempo ci vorrà anche perché il campionato di Serie B è difficilissimo e spesso retrocedono squadre con blasone e organici importanti. In questi ultimi tre anni non ho mai preso in giro nessuno e non ho intenzione di farlo adesso, ho troppo rispetto per la città per i colori per promettere qualcosa, ma noi ci stiamo mettendo tutto l'impegno possibile, le responsabilità su ognuno di noi forse sono maggiori rispetto a quelle di ieri, non ci manca nulla per potere vincere quindi dipende solo da noi dal club da Pasquale ad Eugenio Corini da Mirri a Giovanni Gardini, dipenderà dalla nostra capacità di fare risultati, non ci manca nulla oggi".