Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Parma-Cosenza 1-1, le pagelle: Caso è inarrestabile, Buffon le prende (quasi) tutte

Parma-Cosenza 1-1, le pagelle: Caso è inarrestabile, Buffon le prende (quasi) tutteTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
domenica 21 novembre 2021, 16:25Serie B
di Giuseppe Emanuele Frisone

Risultato finale: Parma-Cosenza 1-1

PARMA

Buffon 7 - Chiamato agli straordinari nel secondo tempo. E' vero che forse non è perfetto su Tiritiello, ma è assolutamente decisivo in quattro occasioni sullo scatenato Caso e su Boultam. Il migliore del Parma per distacco.

Delprato 5 - Bene nel primo tempo, ma nella ripresa, complice la spinta del Cosenza, finisce in bambola. Si perde Tiritiello sull'1-1.

Danilo 5,5 - Guida la difesa senza grossi affanni per un tempo, poi con il Cosenza che spinge forte va in crisi nera e deve concedere tanto.

Cobbaut 6 - Probabilmente l'unico a salvarsi della difesa crociata, anche perché ci mette il piede anche in fase offensiva con un paio di bei lanci nel primo tempo. Cala nella ripresa, rischia grosso nel finale.

Mihaila 5,5 - Potrebbe far malissimo al Cosenza in ripartenza, ma gioca decisamente troppo lontano dalla porta per accendersi. Sacrificato, non sembra il suo ruolo ideale. Dall'81' Man sv.

Vazquez 5 - A inizio gara si mette in mostra con alcune idee interessanti, ma poi sparisce dal match e il Parma arranca sempre più. Ha anche l'aggravante di perdersi Tiritiello sull'1-1, in coabitazione con Delprato.

Brunetta 5,5 - Schierato playmaker, prova a dare i tempi dell'azione ma non è il suo ruolo abituale: troppe palle perse. Dal 57' Schiattarella 6 - Entra in un momento critico per i suoi, ma se non altro ha il grande merito di salvare un gol quasi già fatto su un tiro a botta sicura.

Juric 6,5 - Bene, e non solo per il gol. Presente in entrambe le fasi, si fa sentire sia quando c'è da recuperare il pallone sia negli inserimenti. E proprio da uno di questi ultimi firma il gol che porta in vantaggio il Parma.

Coulibaly 5,5 - Rischia poco in difesa nel primo tempo, mentre in attacco combina poco. Molto più in difficoltà nella ripresa, deve anche spendere un giallo per non farsi saltare da Anderson.

Tutino 6 - Crea spazio e offre tanti movimenti, offrendo una buona intesa con Inglese specialmente nel primo tempo. Conclusioni, però, ben poche. Dal 71' Sohm sv.

Inglese 6 - Si sacrifica tanto, con diverse sponde interessanti e anche l'assist a referto per Juric. Appare in crescita ma ancora lontano dalla miglior condizione, come dimostra l'occasione nel primo tempo sprecata banalmente. Dal 57' Benedyczak 5,5 - Entra nel momento peggiore possibile: prova a pressare e quasi induce Vigorito all'errore, ma per il resto non ha praticamente palloni giocabili.

Enzo Maresca 4,5 - Solito Parma di Maresca: formazione iper-offensiva e sbilanciata, ma poche, pochissime idee. Inoltre il farsi mettere sotto in casa dal Cosenza, in questo modo, è un segnale veramente nefasto, al di là dei diversi giocatori non al top della forma.

COSENZA

Vigorito 5,5 - Sul gol di Juric può ben poco, e per il resto non è granché impegnato. Però sul pressing di Benedyczak sfiora il disastro con una leggerezza non da lui.

Tiritiello 6,5 - Soffre gli inserimenti centrali di Juric, e in generale appare il meno sicuro della difesa di Zaffaroni. Però si rifà mettendo a segno il gol dell'1-1.

Rigione 6 - Ha qualche difficoltà all'inizio a prendere le misure a Inglese e Tutino, ma poi si riscatta con il passare dei minuti.

Venturi 6 - Vale un po' il discorso fatto per Rigione: soffre inizialmente, ma man mano la sua prestazione sale di tono.

Situm 6 - Bel duello con Mihaila, tra laterali con propensione decisamente offensiva. Tra i due, però, non vince nessuno, anche se il croato riesce a guadagnare il fondo in un paio di circostanze.

Carraro 6,5 - Come un po' tutto il resto della squadra, va in difficoltà nei primi 45', salvo poi aumentare la sua prestazione nella ripresa. Molto bene in marcatura su Vazquez.

Palmiero 6,5 - Orchestra molto bene la manovra, con sostanza e qualità, cercando anche di spaventare Buffon da fuori area. Dall'87' Gerbo sv.

Vallocchia 6 - Mossa a sorpresa di Zaffaroni, cerca di ripagare la fiducia del mister con alcuni inserimenti di qualità. Dal 63' Boultam 6,5 - Entra benissimo in partita: sfiora il gol e aumenta la pericolosità offensiva dei suoi.

Anderson 5,5 - Per tutto il primo tempo è nullo, inizia la ripresa con maggior piglio e fa ammonire Coulibaly. Dal 63' Florenzi 6,5 - Aumenta la spinta offensiva dei suoi su quella fascia.

Gori 6 - Fa un po' di fatica con la difesa del Parma, ma anche lui cresce di prestazione nel secondo tempo e dialoga bene con Caso. Pericoloso nel finale.

Caso 7 - Nella ripresa in particolare fa ammattire la difesa del Parma, dimostrandosi imprendibile e sfiorando il gol (che meriterebbe) a più ripresa. Dall'81' Millico sv.

Marco Zaffaroni 6,5 - Deve aver dato una strigliata di quelle importanti ai suoi nell'intervallo, perché nel secondo tempo il suo Cosenza appare trasformato. Avrebbe meritato i tre punti.

Primo piano
TMW Radio Sport
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000