Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Venezia-Genoa 1-2, le pagelle: Yeboah decisivo, due amnesie fatali per i Leoni

Venezia-Genoa 1-2, le pagelle: Yeboah decisivo, due amnesie fatali per i LeoniTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 14 agosto 2022, 23:03Serie B
di Davide Marchiol

Venezia-Genoa 1-2

VENEZIA

Joronen 6,5 – Quando può, fa quel che può, dice di no a Portanova, sulle due reti è incolpevole, nella seconda rete troppo ravvicinato il cross e troppo in alto lo stacco di Yeboah per pensare a un’uscita.

Zampano 5,5 – Buona gara in generale, ci mette del suo sulla fascia. Si perde però in occasione dell’assist di Gudmundsson, non trovando con Fiordilino il modo di evitare un cross dal cuore dell’area di rigore.

Wisniewski 5,5 – Spesso bruciato in velocità dagli avversari, quando il Genoa spinge non dà grande sensazione di sicurezza. Insieme ad Haps si perde Yeboah in occasione dell’1-2.

Ceccaroni 6 – Dirige la difesa e lo fa anche bene, con il Venezia che, nonostante un Genoa più in palla, soffre relativamente. I due gol però nascono da errori grossolani di reparto.

Zabala 5 – Commette un errore grave in occasione del gol, dando la palla di testa e da ultimo uomo a Badelj per l’assist. Non dà particolari spunti nei minuti che gli vengono concessi (dal 45’ Johnsen 6 – Gol di rapina, che cancella l’errore clamoroso di qualche minuto prima. In generale però tantissimi errori, soprattutto sugli stop).

Tessmann 6 – Partita di sostanza dell’americano, cerca di farsi in due sganciandosi e rientrando a difendere (dal 70’ Kofod Andersen 5,5 – Il suo ingresso in campo non porta l’aumento di qualità sperato)

Fiordilino 6 – Ottima gara del tuttofare di centrocampo, l’unica macchia è l’ingenuità, con Zampano, sul cross decisivo di Gudmundsson.

Busio 5,5 – Non lo si nota particolarmente, diversi errori di precisione. Batte malissimo il piazzato che porta al gol di Portanova. Cerca almeno di dare intensità in copertura (dal 70’ Crnigoj 6 – Non è ancora al meglio, cerca di lottare come può su ogni pallone sfruttando il fisico, trova il gol del pari annullato dal VAR per fuorigioco).

Pierini 6 –
Qualche spunto interessante in percussione, si vede però che mancano ancora un po’ di conoscenza e feeling con i nuovi compagni (dal 90’ Connolly sv)

Novakovich 5,5 –
Cerca di controllare i palloni alti che gli arrivano. Ogni tanto ci riesce ogni tanto no. Mai pericoloso né con tiri né con sponde.

Haps 5,5 –
Sperimentato nel ruolo di esterno offensivo (anche forse causa emergenza appena chiusa). Non è cosa sua. Meglio da terzino, anche se non ci mette la solita cattiveria quando si perde insieme ai centrali Yeboah.

Ivan Javorcic 5,5 –
Sicuramente un avvio non molto felice, difficile preparare così. Certo è che dopo la solidità difensiva mostrata dal suo Sudtirol vedere la sua squadra prendere due gol su due ingenuità grossolane fa strano.

GENOA

Martinez 5,5 – Respinge malissimo la punizione che porta al pari di Johnsen, si ripete sul gol di Crnigoj, ma il Var lo salva.

Hefti 6 – Non si fa notare particolarmente in discesa, abbastanza solido dietro, il Genoa non corre troppi pericoli.

Bani 6,5 – Sempre pulito e preciso, è tutta la squadra a peccare di reattività sul pareggio, l’unica sbavatura di giornata.

Dragusin 6,5 – Idem come sopra, lavoro oscuro e silenzioso, tiene d’occhio perfettamente Novakovich.

Pajac 6 – Buona gara in ambedue le fasi per lui.

Frendrup 6
– Fa legna in mezzo al campo e prova anche a farsi notare in avanti (dall’82’ Ilsanker sv)

Badelj 6,5 – Dà il ritmo alla partita e sforna un assist perfetto per Portanova, complice anche lo sbilanciamento del Venezia.

Gudmundsson 7 – Scheggia impazzita che il Venezia talvolta fatica a controllare. I Leoni lo limitano a sparare dal limite, ma quando se lo perdono invece da dentro l’area si rivela decisivo piazzando l’assist giusto.

Portanova 7 –
Pericolosissimo in campo aperto, con il Venezia che se lo perde in più di una circostanza. Freddissimo sul gol, nella seconda chance è bravo anche Joronen (dal 75’ Yeboah 6,5 – Ha il merito di entrare ed essere subito caldo, alcune iniziative buone e il gol vittoria)

Ekuban 6 – Fa valere l’arma della velocità per tenere in apprensione la difesa del Venezia. Non sempre c’è però dell’arrosto, ogni tanto è un po’ fumoso (dal 75’ Yalcin sv)

Coda 6 –
Stranamente poco pericoloso rispetto al solito nel cuore dell’area di rigore, resta però una spina nel fianco cercando costantemente (dall’81 Ilsanker sv)

Alexander Blessin 6 -
E' un Genoa che non dà ancora in campo quello che potrebbe dare. Buona la mole di gioco, manca però qualche volta ancora la cattiveria che servirebbere e che sarebbe nelle corde di alcuni dei suoi. Trema sul gol di Johnsen, ma i suoi riescono a pungere di nuovo. Per ora va bene così.