Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Ancona, Colavitto: "Gli arbitri vanno aiutati con la tecnologia. Siamo professionisti anche in C"

Ancona, Colavitto: "Gli arbitri vanno aiutati con la tecnologia. Siamo professionisti anche in C"TUTTO mercato WEB
lunedì 6 marzo 2023, 12:49Serie C
di Claudia Marrone

Dopo il pari in casa della Lucchese, il tecnico dell'Ancona Gianluca Colavitto - analizzato il match (che si condensa poi nella frase "Il risultato è importante, ma va valorizzato sabato prossimo") - si è soffermato sulla necessità di inserire la tecnologia anche nel campionato di Serie C.
La disamina parte dall'espulsione di Prezioso, che ha costretto i dorici a chiudere la gara in 10: "Il mio ragazzo ha commesso un'ingenuità, non commento però oltre perché alle mie spalle ho una società che vede e provvede, ma ci sarebbe anche da vedere cosa è stato fatto prima, quello che ha scatenato la reazione comunque sbagliata. Da quando ho iniziato ad allenare, ho speso tantissimo in tecnologia, prima vhs e poi cd, per registrare tutte le mie partite e riguardarle, perché solo così si possono vedere situazioni che magari sfuggono nel momento: vi garantisco che in ogni stagione ho perso almeno 8-10 punti per episodi poi rivedibili.

Ecco, non capisco perché in Serie C, dove siamo professionisti, non si possa dare un ausilio tecnologico agli arbitri: non è possibile che continuino a non essere aiutati. Si dice che possono sbagliare perché sono umani, ma gli allenatori cosa sono? Quelli che mandano avanti le famiglie con questo stipendio e si ritrovano a casa perché magari vengono esonerati visto che i risultati vengono meno ma sono condizionati da errori altrui cosa sono? Non sono umani anche loro? Forse è il momento di intervenire".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile