Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
focus

Serie C, la top 11 dei playoff nazionali: Iemmello determinante, Luperini fa sognare Palermo

FOCUS TMW - Serie C, la top 11 dei playoff nazionali: Iemmello determinante, Luperini fa sognare PalermoTUTTOmercatoWEB.com
Nella foto Iemmello
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
giovedì 19 maggio 2022, 07:10Serie C
di Luca Esposito

Sono andate in scena le gare di andata del 2° turno della fase nazionale dei playoff di Serie C. Questi i risultati:
FeralpiSalò-Reggiana 1-0
Entella-Palermo 1-2
Monopoli-Catanzaro 1-2
Juventus U23-Padova 0-1

Di seguito la TOP 11 di TuttoMercatoWeb.com che opta per il 4-2-4

Donnarumma (Padova): 5 minuti e ci vuole un mezzo miracolo per dire no a Da Graca. Lo salvano i legni ed alcuni interventi provvidenziali dei difensori, ma sale ancora una volta in cattedra nella ripresa mostrandosi prontissimo ancora su Da Graca e sul pericolosissimo Iocolano.
Germano (Padova): fondamentale non prendere gol nella partita d'andata in campo esterno. Occorre una prova di grande generosità da parte di tutto il reparto, lui si distingue per senso della posizione e letture sempre perfette.
Legati (FeralpiSalò): riuscire a mantenere la porta inviolata contro la Reggiana non era semplice, la squadra ha gettato il cuore oltre l'ostacolo e la sua esperienza ha fatto la differenza. Ottima prestazione, come sempre.
Pisano (FeralpiSalò): un baluardo al centro della difesa, non si fa condizionare nemmeno dall'ammonizione ricevuta. Perfetto su Zamparo e Arrighini, non proprio gli ultimi arrivati.
Buttaro (Palermo): cresciuto esponenzialmente con il passare delle settimane, il difensore rosanero ha spinto incessantemente per tutta la gara presidiando con personalità la corsia di competenza.
Sounas (Catanzaro): soprattutto nei momenti di difficoltà ha provato a suonare la carica correndo per quattro e inseguendo ogni avversario. Qualità e quantità al servizio della squadra, giocatore ormai imprescindibile.
Balestrero (FeralpiSalò): è diventata una presenza quasi fissa nella nostra rubrica, avevamo detto subito dopo l'ultima gara di campionato che sarebbe stato un fiore all'occhiello per gli spareggi playoff. Altra partita di alto livello, con notevole spirito di sacrificio in fase difensiva.
Chiricò (Padova): ottimo lo scatto di Ceravolo sul filo del fuorigioco, altrettanto preciso l'assist per il fantasista che, da posizione ravvicinata, non può proprio sbagliare.
Luperini (Palermo): aveva fatto esplodere i 30mila del Barbera nella sfida con la Triestina, si è ripetuto anche a Chiavari segnando un gran gol di testa.
Iemmello (Catanzaro): quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. In queste gare secche l'esperienza dei bomber fa la differenza. Ne segna due, tanto per lanciare un messaggio alla concorrenza. Il secondo gol è davvero spettacolare.
Guerra (FeralpiSalò): tutti si aspettavano le bocche di fuoco del reparto offensivo granata, lui invece ci mette 180 secondi per prendersi la scena e segnare un gol che consente di giocare la gara di ritorno con due risultati su tre a disposizione.

Primo piano
TMW Radio Sport